In questi giorni, Adrien Rabiot è al seguito della nazionale francese. Il centrocampista della Juventus mancava dal ritiro di Clairefontaine-en-Yvelinese da circa due anni. Rabiot ha riconquistato la nazionale grazie alle buone prestazioni in bianconero. Il numero 25 juventino, dal ritiro della Francia ha parlato del nuovo corso della Juventus e in modo particolare si è soffermato sul lavoro di Andrea Pirlo: "Sono cambiate molte cose". Rabiot ha sottolineato che si vede quanto Andrea Pirlo sia stato un giocatore importante per la Juventus. Ma il centrocampista bianconero non ha potuto nemmeno esimersi dal fare un raffronto tra la gestione Pirlo e quella del suo predecessore Sarri: "Il suo staff è composto da ex giocatori, ed è più giovane rispetto a quello di Sarri".

Rabiot elogia Pirlo

Andrea Pirlo sembra già aver conquistato i suoi nuovi giocatori. Infatti, per il nel tecnico della Juventus sono arrivate diverse parole di elogio da parte dei suoi calciatori. Fra coloro che hanno elogiato l'operato del tecnico bresciano c'è anche Adrien Rabiot. Il francese ha sottolineato che per lui è un onore poter lavorare con Andrea Pirlo: "Penso che sia un vantaggio avere uno come lui, per noi tutti e per me in particolare". Rabiot ha anche spiegato che spera che il nuovo tecnico e il suo staff possano portare la Juventus sul tetto d'Europa. Infine, il centrocampista bianconero ha rivelato che il suo ritorno tra i convocati della Francia è dovuto prestazioni fornite con la maglia dei Campioni d'Italia: "Sono soddisfatto di come è andata a Torino".

Dunque, Rabiot, nel corso della sua prima stagione alla Juventus ha capito che se si fosse guadagnato un posto da titolare questo gli avrebbe permesso di tornare in nazionale.

Pirlo lavora alla Continassa

Adrien Rabiot, in questi giorni, non è a Torino e non si sta allenando agli ordini di Andrea Pirlo.

Infatti, il tecnico della Juventus sta lavorando senza i nazionali. Ma questo non sta fermando la preparazione della squadra che si allena intensamente ogni giorno. Infatti, anche stamani 4 settembre, la Juventus ha lavorato alla Continassa. I bianconeri hanno prima svolto degli esercizi di attivazione, poi si è passati al classico torello e infine c'è stata partitella.

La Juventus, anche domani 5 settembre, sarà alla Continassa per allenarsi e per svolgere una sessione mattutina. Quello di sabato non sarà un allenamento tradizionale per i Campioni d'Italia, infatti, Andrea Pirlo ha deciso di fare svolgere un test amichevole ai suoi ragazzi. La Juventus effettuerà una partitella contro l'Under 23 e questa sfida servirà al tecnico per capire a che punto è la preparazione dei suoi ragazzi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!