Uno dei giocatori che ha infiammato la scorsa sessione di calciomercato è sicuramente Lautaro Martinez. Esploso lo scorso anno con la maglia dell'Inter, l'attaccante argentino è stato a lungo accostato al Barcellona, ma le due società non hanno mai trovato un'intesa sul suo trasferimento. A condizionare il tutto anche l'emergenza sanitaria scoppiata negli ultimi mesi, con ripercussioni negative anche sulle casse delle società. La Liga, in particolar modo, ha imposto di non fare spese folli e, per questo motivo, i blaugrana non hanno potuto affondare il colpo sacrificando anche elementi importanti come Arturo Vidal e Luis Suarez.

Il club, però, non avrebbe perso di vista il "Toro" e nelle prossime sessioni di calciomercato potrebbe fare un nuovo tentativo per il classe 1997.

Il Barcellona insiste per Lautaro

Lautaro Martinez è partito forte anche in questa stagione, che tutti si aspettano sia quella della consacrazione. Il Toro è andato sempre a segno in queste prime tre partite di campionato, realizzando tre gol e propiziando anche un autogol nella gara d'esordio contro la Fiorentina. Lo scorso anno il classe 1997 ha sorpreso tutti per il proprio rendimento, esaltato anche dallo scacchiere tattico di Antonio Conte, che lo ha schierato al fianco di Romelu Lukaku. Anche in Champions League, nonostante l'eliminazione alla fase a gironi, l'attaccante ha dimostrato di non sentire pressioni, mettendo a segno cinque gol in sei partite.

Il Barcellona lo avrebbe voluto al fianco di Leo Messi, individuandolo come il sostituto ideale di Luis Suarez, lasciato libero a parametro zero e accasatosi all'Atletico Madrid. I blaugrana, nonostante le difficoltà economiche degli ultimi mesi, non lo avrebbero perso di vista e nelle prossime sessioni di mercato sarebbero pronti a fare un nuovo tentativo per l'attaccante argentino.

La trattativa

L'Inter ha già dimostrato nei mesi scorsi di non essere disposta a concedere sconti per Lautaro Martinez. I nerazzurri hanno sempre chiesto al Barcellona il pagamento della clausola rescissoria da 111 milioni di euro, aprendo all'inserimento di contropartite tecniche ma solo per una valutazione complessiva maggiore rispetto alla clausola.

Come detto, però, la crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio ha bloccato tutto e, probabilmente, rinviato l'assalto del Barcellona. I blaugrana, infatti, a gennaio o, al massimo, a giugno sarebbero pronti a fare un nuovo tentativo per il classe 1997. La proposta potrebbe essere molto importante, visto che gli spagnoli potrebbero proporre uno scambio con l'attaccante francese, Antoine Griezmann, che non sembra essersi integrato al meglio in Spagna. Operazione che genererebbe due plusvalenze monstre per entrambe le società, in vista anche delle difficoltà di bilancio del 2020 alle quali vanno incontro le società per l'emergenza sanitaria.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!