Uno dei nomi che è stato al centro dei rumors di mercato questa estate è stato sicuramente quello di N'Golo Kanté. Il centrocampista francese è stato a lungo accostato all'Inter, in cerca di un giocatore con le sue caratteristiche in quel reparto. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, è un suo grande estimatore e avrebbe fatto il suo nome durante il vertice estivo di Villa Bellini. I nerazzurri, però, non sono riusciti a trovare un'intesa di massima con il Chelsea, che ha alzato il muro respingendo i sondaggi di Ausilio e Marotta. A gennaio le cose potrebbero cambiare, con il club meneghino che vorrebbe regalare al proprio allenatore il classe 1991.

L'Inter sarebbe sempre interessata Kanté

L'Inter non avrebbe perso le speranze di arrivare a N'Golo Kanté. I nerazzurri, dopo averci provato nella sessione di calciomercato appena concluso, avrebbero cominciato a lavorare già per fare un nuovo tentativo a gennaio. Il tecnico, Antonio Conte, lo ha chiesto fortemente per rinforzare il reparto nevralgico del campo. L'allenatore nerazzurro, d'altronde, lo conosce benissimo avendo spinto proprio lui per portarlo ai Blues nell'estate del 2016, acquistandolo dal Leicester per oltre 30 milioni di euro.

Nonostante qualche problema fisico di troppo affrontato lo scorso anno, il Chelsea ha deciso di non cedere N'Golo Kanté. Il tecnico dei Blues, Lampard, lo ha schierato quasi sempre titolare in questa prima parte della stagione.

Il centrocampista francese, infatti, ha collezionato quattro presenze in Premier League, ma qualcosa parrebbe essersi rotto. Stando a quanto riportato da L'Equipe, il rapporto tra il giocatore e il proprio allenatore si sarebbe raffreddato notevolmente dopo il rifiuto da parte dell'inglese di concedere un permesso all'ex Leicester per partecipare al matrimonio di un amico.

La possibile offerta

Il rapporto non più idilliaco tra Lampard e N'Golo Kanté potrebbe facilitare anche la possibile trattativa tra Inter e Chelsea. I Blues, comunque, dovrebbero continuare a non scendere sotto il muro dei 50 milioni di euro per quanto riguarda la richiesta per il suo cartellino. Una cifra molto alta, soprattutto dopo la crisi che ha colpito il mondo del calcio negli ultimi mesi, e che potrebbe essere abbassata notevolmente dall'inserimento di una contropartita tecnica.

In questo senso va monitorata sempre la situazione relativa a Christian Eriksen che, nel caso in cui dovesse continuare a non trovare molto spazio, potrebbe chiedere la cessione. Uno scambio alla pari potrebbe generare due plusvalenze importanti per provare a sistemare il bilancio di entrambe le società, dopo che i Blues hanno fatto investimenti importanti la scorsa estate.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!