L'ex commissario tecnico della nazionale italiana Marcello Lippi nelle scorse ore è stato intervistato da Sky Sport. Tanti gli argomenti affrontati, dall'attuale nazionale italiana fino ad arrivare alla vicenda Juventus-Napoli. Non è potuto mancare un pensiero in merito al nuovo tecnico della Juventus Andrea Pirlo. Marcello Lippi si è detto fiducioso del lavoro che potrà fare l'ex centrocampista dichiarando: "La vera forza di un allenatore è entrare nella testa dei giocatori, e lui ha questo talento. Farà bene alla Juve perché ha talento".

Sul nuovo acquisto bianconero Federico Chiesa ha invece sottolineato che è un grande giocatore ma che lo farebbe giocare più davanti e vicino alla porta.

Lippi ha infatti dichiarato: "Può fare tutta la fascia ma sembra sciupato, deve giocare là davanti, può fare dieci gol".

Elogi anche al tecnico dell'Inter Antonio Conte, per l'ex commissario tecnico della nazionale italiana infatti il salentino è la guida tecnica giusta per i nerazzurri. Ha poi aggiunto: "Lotterà fino alla fine per la Champions League e per il campionato, come Atalanta e Juventus".

Marcello Lippi sulla nazionale italiana di Roberto Mancini

Il ct campione del mondo a Germania 2006 ha voluto elogiare il lavoro portato avanti da Roberto Mancini con la nazionale. Lippi ha elogiato l'attuale ct sottolineando come sia stato bravo a convocare giovani ancora non affermati. In questo modo ha permesso ad essi di crescere.

Allo stesso tempo in questa fase particolare stanno uscendo molti talenti italiani nel calcio.

Marcello Lippi ha poi aggiunto: "Mancini è stato bravo a creare un gruppo di 20-25 giovani". Secondo l'ex tecnico della Juventus la capacità del ct dell'Italia è stata anche quella di recuperare alcuni giocatori come Caputo del Sassuolo.

Marcello Lippi su Juventus-Napoli

Marcello Lippi ha detto la sua anche sul verdetto che sarà ufficializzato dal giudice sportivo in merito alla partita non disputata Juventus-Napoli. L'ex ct dell'Italia ha dichiarato: "Nessuno si aspettava questo peggioramento dei positivi ma se abbiamo iniziato con questo protocollo accettato da tutti, è giusto andare avanti così".

Ha poi chiuso l'argomento dichiarandosi curioso di conoscere quale sarà la decisione che prenderanno le autorità competenti.

A tal proposito, mercoledì dovrebbe essere il giorno in cui il giudice sportivo emetterà la sentenza. Avanzano diverse ipotesi e indiscrezioni. Quella più 'cavalcata' dai media sembra essere la mancata assegnazione dello 0-3 a tavolino, con il contestuale il rinvio della partita; in tale eventualità una possibile data utile in cui potrebbe disputarsi il match è il 13 gennaio 2021, quattro giorni prima di Inter-Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!