La Juventus deve fare i conti con la questione Paulo Dybala. La Joya ha cominciato la stagione con diversi problemi, soprattutto di natura fisica, che gli hanno fatto perdere l'occasione anche di mettersi in luce con la maglia della nazionale argentina. A tenere banco inoltre c'è anche la questione del rinnovo, con le trattative che stentano a decollare. Il contratto in scadenza a giugno 2022 preoccupa i bianconeri che potrebbero decidere di cederlo la prossima estate per non perderlo a parametro zero. E chi starebbe pensando a lui è l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta, da sempre suo grande estimatore.

L'Inter sogna Dybala

Il futuro di Paulo Dybala potrebbe essere lontano dalla Juventus. La Joya ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e senza il rinnovo il suo addio potrebbe essere molto probabile la prossima estate, visto che i bianconeri non possono permettersi di perderlo a parametro zero. Trattativa molto complicata, visto che l'entourage del giocatore avrebbe chiesto oltre 10 milioni di euro a stagione, anche prendendo in considerazione l'ingaggio di Cristiano Ronaldo, che ammonta a 30 milioni di euro a stagione.

Segue con attenzione la vicenda l'Inter. L'amministratore delegato nerazzurro Giuseppe Marotta è un suo grande estimatore e fu lui a portarlo alla Juve nell'estate del 2015, acquistandolo dal Palermo per 40 milioni di euro.

Una trattativa difficile, vista la grande rivalità tra le due tifoserie, ma non impossibile. I rapporti tra le due società sono ottimi come dimostrano le dichiarazioni reciproche di stima rilasciate più volte dai due presidenti Andrea Agnelli e Steven Zhang. Da battere però c'è la concorrenza del Paris Saint Germain che però sarebbe interessato più a Cristiano Ronaldo, come dichiarato recentemente da Leonardo.

Anche i bookmakers non vedono come impossibile un approdo di Dybala nella Milano nerazzurra, visto che lo quotano a 33.

La richiesta della Juventus

Nonostante il contratto in scadenza tra poco più di un anno, la Juventus non sembrerebbe essere disposta a concedere sconti per il cartellino di Paulo Dybala.

I bianconeri infatti valutano l'argentino non meno di 70-80 milioni di euro, cifra molto alta soprattutto dopo la crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi. L'Inter però potrebbe provare ad abbassare l'esborso economico provando a inserire nell'affare il cartellino di Christian Eriksen, più un ricco conguaglio economico. Il danese non si è ambientato a Milano e agli ordini di Andrea Pirlo potrebbe tornare a mostrare quelle qualità che lo avevano reso uno dei migliori centrocampisti al mondo quando giocava al Tottenham. Affare che potrebbe essere reso possibile soprattutto in caso di cessione di Lautaro Martinez, su cui ci sono Manchester City e Barcellona su tutti.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!