Il 28 novembre è stata una giornata amara per la Juventus. I bianconeri hanno pareggiato per 1-1 contro il Benevento e hanno fatto diversi passi indietro anche dal punto di vista del gioco. Ma la beffa per la Juventus è arrivata quando il match era già finito. Infatti, dopo il triplice fischio, Alvaro Morata è stato espulso. Tuttosport, ha provato a ricostruire i fatti e ha provato a capire perché l'arbitro Pasqua abbia sventolato il cartellino rosso al numero 9 juventino. Morata si sarebbe rivolto verso il direttore di gara dicendo: "Quello era un rigore imbarazzante". Questa sarebbe la frase che avrebbe fatto perdere la pazienza a Pasqua tanto da espellere il giocatore bianconero.

Questo rosso costerà molto caro a Morata visto che gli impedirà di essere in campo nel derby contro il Torino di sabato 5 novembre.

Cosa rischia Morata

Alvaro Morata salterà la gara contro il Torino della prossima settimana. Lo spagnolo, però, rischia anche qualcosa in più. Infatti, molto dipenderà dal referto del direttore di gara. Perciò non è da escludere che Morata possa saltare anche due partite. Ma se ne saprà qualcosa di più solo nei prossimi giorni. In ogni caso Andrea Pirlo non potrà contare sul suo bomber in un match fondamentale come quello contro il Torino. Questo è un bel problema per la Juventus visto che al suo posto ci sarà Paulo Dybala che è in un pessimo momento di forma. Anche contro il Benevento, l'argentino non è riuscito ad incidere e ha sbagliato anche il gol che avrebbe potuto portare la sua squadra sullo 0-2.

Dybala dovrà fare qualcosa in più per ritrovare lo smalto perduto e per provare a riprendersi un ruolo da protagonista nella Juventus.

La Juventus pensa alla Champions League

La Juventus dovrà lasciarsi alle spalle la delusione per il pareggio di Benevento e dovrà pensare al prossimo match. Infatti, mercoledì 2 novembre, i bianconeri saranno in campo per affrontare la Dynamo Kiev.

Per questa partita Andrea Pirlo dovrebbe affidarsi a Leonardo Bonucci che si dovrebbe riprendere un posto da titolare al fianco di Matthijs de Ligt. Mentre in attacco ci sarà certamente il ritorno di Cristiano Ronaldo. Al fianco di CR7, ovviamente, ci sarà Alvaro Morata visto che salterà il derby del 5 dicembre. La Juventus, in ogni caso, ha già iniziato a mettere nel mirino la partita contro la Dynamo Kiev visto che la squadra, stamani 29 novembre, ha ripreso ad allenarsi al JTC.

I bianconeri, adesso, avranno alcuni giorni per lavorare e per capire quali sono gli errori da non commettere. Pirlo dovrà lavorare in modo particolare sulla personalità della sua squadra visto che questo sembra essere il problema più grande della Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!