La Juventus contro il Ferencvaros ha vinto per 2-1 grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata. Il bomber spagnolo si dimostra sempre più un uomo fondamentale per Andrea Pirlo. Il numero 9 juventino è entrato nel secondo tempo e ha preso il posto di uno spento Paulo Dybala. In pochi minuti Morata ha saputo cambiare il volto della Juventus e l'ha condotta alla vittoria che ha consegnato alla squadra il pass per gli ottavi di finale di Champions League. Delle prestazioni del bomber spagnolo ne ha parlato anche Andrea Pirlo in conferenza stampa, dichiarando: "Lui è forte, aveva solo bisogno di continuità e di fiducia".

Parla Andrea Pirlo

La Juventus questa estate ha deciso di puntare tutto su Alvaro Morata. Fabio Paratici è riuscito a riportare a Torino il bomber spagnolo e questa è risultata una scelta più che azzeccata. Il numero 9 juventino sta avendo un rendimento ottimo e insieme a Cristiano Ronaldo formano, dati alla mano, una delle coppie più forti in Italia e in Europa. Al termine della gara contro il Ferencvaros, Andrea Pirlo ha proprio parlato delle recenti prestazioni di Alvaro Morata: "Se sta bene mentalmente diventa uno degli attaccanti più forti in circolazione". Dunque, la fiducia della Juventus nel suo bomber è totale e ciò gli permette probabilmente di esprimersi al meglio. Pirlo ha anche sottolineato che Morata è un giocatore fondamentale: "Se si allena e gioca bene è fondamentale per qualsiasi squadra”.

Dybala in affanno

Se Alvaro Morata sta vivendo un periodo d'oro non si può dire lo stesso per Paulo Dybala. Il numero 10 juventino non riesce ad esprimersi al meglio e anche contro il Ferencvaros la sua prestazione è stata al di sotto delle aspettative. Di Paulo Dybala ne ha parlo anche Andrea Pirlo: "Dybala ha fatto una buona partita, viene da un periodo di infezioni".

Per il tecnico della Juventus, però, il numero 10 juventino ha solo bisogno di ritrovare la forma fisica: "Ha bisogno di lavorare per arrivare a una condizione migliore". Dybala dovrà lavorare intensamente se vorrà tornare al top come ha confidato lo stesso tecnico bresciano: "Questa si ottiene lavorando sodo e cercando di andare oltre al soglia durante allenamenti e partite”.

Adesso, la Juventus dovrà già archiviare la Champions League per pensare al campionato. Infatti, sabato 28 novembre i bianconeri affronteranno il Benevento e la speranza è che possa esserci qualche recupero. Gli occhi saranno puntati su Leonardo Bonucci che proverà a tornare per la sfida ai giallorossi. Qualora dovesse rientrare giocherebbe al fianco di Matthijs de Ligt e a quel punto uno fra Juan Cuadrado e Danilo potrebbe riposare. In attacco, invece, ci sarà il ritorno di Alvaro Morata. In ogni caso Pirlo avrà ancora alcuni giorni a disposizione per pensare alla formazione da contrapporre al Benevento.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!