La Juventus, nel corso di questa stagione, ha spesso utilizzato giocatori dell'Under 23. Il merito di Andrea Pirlo è stato quello di lanciare diversi giovani e fra questi c'è Radu Dragusin. Il difensore rumeno si messo è messo in mostra anche nella sfida di Coppa Italia contro il Genoa. Su di lui ci sono gli occhi di molti club, ma la Juventus non sembra intenzionata a farselo scappare. Per questo motivo la dirigenza bianconera è al lavoro per rinnovare il contratto di Dragusin. Stando a quanto afferma, la Gazzetta dello sport la volontà della Juventus e del giocatore è quella di prolungare il rapporto anche se bisognerà lavorare sulle cifre.

Dragusin in scadenza nel 2022

La Juventus è sempre molto attenta all'acquisto di giovani talenti. Il club bianconero può contare sulla squadra Under 23 per fare crescere i suoi ragazzi. Questo consente al club di avere giocatori pronti per la prima squadra. Tra i calciatori esplosi nell'Under 23 c'è Dragusin che da diversi mesi è aggregato alla rosa di Pirlo visto le tante assenze in difesa. Dragusin, però, va in scadenza nel 2022 e su di lui c'è il forte interesse del Lipsia. Per questo motivo la Juventus sta cercando di blindarlo.

Occasione Dragusin contro la Spal

Domani 24 gennaio, la Juventus tornerà in campo per sfidare il Bologna. Per questa partita, la Juventus ha ancora un po' di emergenza visto che, al momento, non ci sono novità su Alex Sandro e Matthijs De Ligt.

Entrambi sono ancora positivi al Covid - 19. Per il resto, però, Andrea Pirlo ha recuperato anche Merih Demiral e dunque non sarà costretto a schierare i ragazzi più giovani. Infatti, contro il Bologna probabilmente toccherà ancora a Giorgio Chiellini. Dunque, Dragusin potrebbe avere la sua occasione nel match del 27 gennaio contro la Spal. Anche a centrocampo ci sono buone notizie, per la Juventus visto che Federico Chiesa ha smaltito l'acciacco fisico che lo ha costretto ad uscire nell'intervallo del match di Supercoppa.

Il numero 22 juventino è in ballottaggio con Federico Bernardeschi per una maglia da titolare. In attacco, invece, la certezza è Cristiano Ronaldo e al suo fianco ci sarà uno fra Alvaro Morata e Dejan Kulusevski. Lo svedese si sta esprimendo bene da seconda punta come ha rivelato lo stesso Andrea Pirlo in conferenza stampa. Gli altri dubbi riguardano il partner di Arthur e, al momento, il favorito per affiancare il brasiliano sembra essere Adrien Rabiot, sulla corsia di destra si va verso la conferma di Weston McKennie.

Ovviamente gli ultimi dubbi di formazione la Juventus li risolverà solo domani mattina a poche ore dal fischio d'inizio della sfida contro il Bologna.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!