La Juventus nei prossimi giorni potrebbe regalare al tecnico Andrea Pirlo una punta per completare il settore offensivo. Sin dai primi giorni di gennaio, l'allenatore bianconero ha sottolineato che servirebbe un'alternativa a Morata. Tra i nomi graditi al tecnico pare ci sia quello di Olivier Giroud del Chelsea.

Il francese sarebbe considerato il giocatore ideale per fare reparto insieme a Cristiano Ronaldo poiché ha la capacità di aprire spazi in area di rigore per gli inserimenti di CR7. Inoltre si sposerebbe bene anche con Morata e con Dybala, avendo caratteristiche tecniche differenti da entrambi.

In questa stagione la punta francese ha raccolto fino ad adesso con il Chelsea 10 presenze in campionato, dove ha realizzato tre gol. Più incisivo il suo apporto in Champions League: in quattro presenze ha segnato cinque gol contribuendo alla qualificazione del Chelsea agli ottavi di finale della massima competizione europea.

Pirlo vorrebbe Giroud per rinforzare l'attacco

Andrea Pirlo gradirebbe avere in squadra Olivier Giroud come possibile rinforzo per il settore avanzato. Si tratterebbe però di un arrivo difficile, almeno a gennaio, in quanto il Chelsea lo ritiene un giocatore importante. Se però la Juventus dovesse offrire un contratto di un anno e mezzo fino a giugno 2022 il francese potrebbe considerare l'offerta. D'altronde Giroud va in scadenza con il Chelsea la prossima estate e avere la garanzia di un ulteriore anno a livelli importanti sarebbe un'opportunità professionale molto interessante per il nazionale francese.

La lista di mercato di Paratici comprenderebbe - riguardo all'attacco - anche altri due nomi: Gianluca Scamacca e Graziano Pellè.

La Juventus valuta anche Scamacca e Pellè

La Juventus sarebbe interessata anche a Gianluca Scamacca. Attualmente però la trattativa con il Sassuolo fatica a definirsi, in quanto la squadra emiliana vorrebbe l'acquisto definitivo del cartellino del nazionale italiano under 21. La società bianconera preferirebbe invece impostare la trattativa sulla base di un prestito con diritto di riscatto.

Un altro giocatore che piacerebbe alla dirigenza della Juventus è Graziano Pellè. La punta classe 1985 ha il vantaggio di essere senza squadra. Costerebbe quindi solo di ingaggio, anche se dovrebbe accontentarsi di un stipendio molto più contenuto rispetto a quello che percepiva allo Shandong Luneng. Su Pellé ci sarebbe però anche l'interesse dell'Inter, soprattutto se dovesse cedere in prestito Andrea Pinamonti.

L'ex nazionale italiano è da anni apprezzato da Antonio Conte, che lo ha già allenato in nazionale nell'Europeo 2016.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!