Alla Dacia Arena di Udine si è giocato il match valido per la diciannovesima giornata di Serie A, l'ultima del girone di andata, tra Udinese e Inter sul risultato finale di 0-0.

Con questo punto gli ospiti si portano a due punti dal Milan capolista, sconfitto in casa con l'Atalanta, salendo a quota 41 punti, contro i 43 rossoneri. I padroni di casa friulani, invece, salgono a 18 punti.

In settimana i nerazzurri torneranno nuovamente in campo per affrontare proprio il Milan nel derby valido per i quarti di finale - in gara unica - di Coppa Italia. Nel prossimo weekend, invece, in campionato ospiteranno al Meazza il Benevento sabato 30 gennaio alle ore 20:45.

I friulani, invece, affronteranno in trasferta lo Spezia domenica 31 alle ore 12:30.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, conferma in toto il 3-5-2 e lo stesso undici mandato in campo contro la Juventus: vedere in campo la stessa formazione due volte consecutive è cosa che non era mai successa prima quest'anno fra i nerazzurri.

Nel primo tempo l'unico ad essere pericoloso è Lautaro Martinez. L'attaccante argentino si vede annullare il gol nei primi minuti per un fuorigioco di pochi centimetri. Al 23' ci prova sempre il Toro, che approfitta di uno svarione difensivo degli avversari, ma il suo destro trova il grande intervento di Musso. Intorno alla mezz'ora ci prova Arturo Vidal, ma il suo sinistro è troppo debole per il portiere avversario.

Nel secondo tempo ci sono davvero poche emozioni, con il solo Hakimi che prova a essere pericoloso. Il marocchino, però, spesso sbaglia l'ultima giocata. Solo in un'occasione se ne va sulla fascia e la sua conclusione finisce sul fondo, di poco a lato. Da segnalare nel finale l'espulsione inflitta al tecnico dell'Inter, Antonio Conte, per proteste.

L'allenatore probabilmente sarà squalificato e salterà la sfida contro il Benevento.

Le pagelle dell'Inter

Approfondiamo i voti dei giocatori nerazzurri nel match di Udine:

Handanovic 6: Praticamente mai impegnato dagli avversari.

Skriniar 6,5: Impeccabile e sempre attento a coprire anche Hakimi.

De Vrij 6,5: Attento su Lasagna, prova a dare una mano in fase di impostazione.

Bastoni 5,5: Uno svarione nei primi minuti rischia di mettere in porta Lasagna.

Hakimi 5,5: Non riesce ad incidere questa volta.

Barella 6: Piccolo passo indietro rispetto a quanto visto contro la Juventus.

Brozovic 6,5: Ovunque in mezzo al campo, bravo anche a chiudere le linee di passaggio degli avversari.

Vidal 6: Prova sufficiente del cileno.

Young 5,5: Non riesce a fare la differenza.

Lautaro Martinez 6,5: L'unico pericoloso nel primo tempo.

Lukaku 6: Bravo a giocare di sponda, non riesce però a essere pericoloso sotto porta.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!