Il Manchester United ha ufficialmente rescisso il contratto a Cristiano Ronaldo. Il centravanti portoghese, quindi, dalla prossima sessione di calciomercato invernale, potrà accasarsi in qualsiasi club come un parametro zero. Secondo le ultime indiscrezioni, tra le squadre in Italia a sognare il colpo CR7, ci sarebbero il Milan di Stefano Pioli e la Roma di José Mourinho.

Ufficiale, il Manchester United ha rescisso il contratto di Cristiano Ronaldo

Il ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United non ha avuto quell'effetto benevolo che i tifosi dei "Red Devils" si aspettavano.

Il rapporto tra il fenomeno portoghese e l'allenatore Ten Hag, infatti, non ha praticamente permesso all'attaccante iberico di esprimersi ai massimi livelli. Inoltre, in questi ultimi mesi le frecciatine che si sono mandati i due, tramite interviste e conferenze stampa, facevano presagire l'epilogo che è stato ufficializzato nella giornata odierna. Dopo diverse settimane di tensione, la bolla è scoppiata e il Manchester, in un comunicato, ha fatto sapere di aver risolto il contratto di Cristiano Ronaldo: "Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United di comune accordo, con effetto immediato. Il club lo ringrazia per il suo immenso contributo in due periodi all'Old Trafford, con 145 gol in 346 presenze e augura a lui e alla sua famiglia ogni bene per il futuro.

Tutti al Manchester United rimangono concentrati sul continuare i progressi della squadra sotto Erik Ten Hag e lavorare insieme per garantire il successo sul campo". Queste le parole usate dal Manchester che permetteranno a Cristiano Ronaldo di presentarsi nel prossimo mercato invernale di riparazione, come un parametro zero di lusso.

Di conseguenza, alcune squadre sognerebbero il colpo CR7 per il futuro e, tra queste, apparirebbe il Milan e la Roma.

Calciomercato Milan, CR7 potrebbe arrivare solo con il sacrificio di Leao, la Roma osserverebbe la situazione

Come già anticipato, le strade del Milan e di Cristiano Ronaldo potrebbero incrociarsi nella prossima sessione invernale di mercato.

L'agente del portoghese, Jorge Mendes, aveva già provato a mettersi in contatto con Paolo Maldini e Massara nella scorsa estate, salvo poi dover desistere per l'alto ingaggio del suo assistito. Ora però, con la rescissione da parte dello United, le cose potrebbero cambiare radicalmente. Secondo le indiscrezioni di oggi, Mendes avrebbe infatti già stilato un piano per portare Cristiano Ronaldo a Milanello per i prossimi sei mesi e con uno stipendio da 8 milioni di euro. La strategia del manager lusitano, però, potrebbe comprendere da parte della compagine rossonera anche la vendita a titolo definitivo di Rafael Leao. La giovane ala portoghese, d'altronde, non starebbe trovando l'accordo per rinnovare con il club lombardo e una sua cessione frutterebbe al Milan circa 100 milioni di euro. Sullo sfondo, per Cristiano Ronaldo ci sarebbe sempre sorniona la Roma di José Mourinho, che sognerebbe di ampliare la colonia di portoghesi con l'arrivo di CR7.