Novità per quel che riguarda ristrutturazioni, metodi di pagamento e acquisti a rate. L'Agenzia delle Entrate ha recentemente illustrato alcune novità e delucidazioni riguardo il bonus mobili, una detrazione che può essere usufruita per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici finalizzati al risparmio energetico. Ecco nel dettaglio tutte le news riguardo il bonus mobili, punto per punto illustrati nelle FAQ della stessa Agenzia delle Entrate.

Pubblicità
Pubblicità

Bonus mobili: acquisti a rate

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che anche chi acquista a rate elettrodomestici e mobili potrà avere il bonus, purché "la società di finanziamento effettui il pagamento al fornitore dei mobili con un bonifico bancario o postale che contenga tutti i dati previsti dalla norma: causale del versamento con indicazione degli estremi della norma agevolativa (articolo 16-bis del Dpr 917/1986), codice fiscale di chi acquista i mobili, numero di partita Iva del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato".

Pubblicità

Inoltre il bonus mobili sarà usufruibile anche nei casi in cui la procedura d'acquisto a rate non sia ancora terminata. L'importante è registrare presso l'Agenzia delle Entrate il contratto preliminare per l'acquisto a rate e in questo modo si potrà ottenere il bonus mobili.

Bonus mobili: metodi di pagamento

Novità anche per quel che riguarda i metodi di pagamento legati al bonus mobili.

Anche su questo punto l'Agenzia delle Entrate ha voluto essere chiara: si potrà usufruire del bonus mobili soltanto se c'è un'evidenza bancaria o postale, ossia se il pagamento è stato effettuato tramite bonifico. In questo modo si incentivano i cittadini ad acquistare per usufruire del bonus mobili e, allo stesso tempo, con la puntualizzazione sui metodi di pagamento, si cerca di ridurre l'eventuale evasione fiscale legata agli acquisti.

Modifiche che vanno ad implementare un bonus già sfruttato da diversi italiani. Al momento il bonus mobili prevede una detrazione Irpef del 50% e attualmente ha subito una proroga fino al 31 dicembre 2014.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto