Lo temperature negli ultimi due mesi si sono mantenute piuttosto alte, in quasi tutte le regioni d'Italia. In teoria, dovremmo risparmiare consumando meno energia elettrica che in inverno, avendo maggior disponibilità di luce naturale e giornate più lunghe. Caldo e afa, però, ci spingono a utilizzare elettrodomestici dispendiosi per trovare sollievo al disagio, come i ventilatori e i condizionatori.

Pubblicità
Pubblicità

Come possiamo difenderci dal caldo e limitare i consumi di energia

A volte commettiamo errori che fanno aumentare l'importo della bolletta, come tenere in casa elettrodomestici vecchi per esempio, oppure usiamo male il condizionatore. Si può risparmiare fino al 40%, rispetto a chi non si attiene a questi semplici consigli.

  • Usare la modalità deumidificatore del condizionatore, in modo da eliminare l'umidità, causa principale del disagio percepito. Inoltre lavorerà di meno e i consumi saranno abbattuti del 75%.
  • alternare il ventilatore al condizionatore: il primo ci permette di consumare meno energia, abbattendo i costi.
  • Le finestre devono restare chiuse nelle ore più calde; meglio ancora, se possibile, mettere delle tende da esterno sui balconi. Riparata dal sole nelle ore centrali della giornata, la casa si manterrà più fresca.
  • Accendere le luci solo se necessario e per breve tempo.
  • Fare la doccia nelle ore più fresche permette di evitare che si formino vapori che aumentano l'umidità, e quindi il grado di calore percepito.
  • Lavare il bucato a basse temperature, utilizzando magari additivi per sbiancare in caso di biancheria molto sporca: una lavatrice utilizza il 90% dell'energia per scaldare l'acqua.
  • Non lasciare in stand by le spine di alimentazione di lettori dvd, televisori, caricabatterie e tutti gli altri apparecchi: il risparmio è notevole, ve ne accorgerete quando arriverà la bolletta.
  • Se dovete cambiarli, scegliete elettrodomestici ad alta efficienza.
  • Un frigorifero arriva a consumare fino all'80% in più, se collocato vicino ai fornelli. Posizionarlo lontano da fonti di calore permette un notevole risparmio.
  • Se spegnete il forno una decina di minuti prima del termine previsto, il calore residuo termina la cottura.

Per concludere, il colore bianco rinfresca la casa: dipingete i tetti e mettete tende dello stesso colore. In attesa che i primi temporali portino un po' di sollievo seguite questi semplici consigli.

Pubblicità

Oltre a non avere sgradite sorprese all'arrivo della bolletta, l'effetto "freschezza" è assicurato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto