Il Barring è un blocco che impedirà a dei servizi sovrapprezzo di inserirsi all'interno del vostro piano tariffario e di farvi pagare per dei servizi che , spesso, non sono mai stati richiesti.

Ultimamente capita sempre a più persone di ricevere dei messaggi a pagamento mai richiesti. Solitamente il malcapitato non si accorge subito di avere un servizio a pagamento sul proprio telefonino, e quindi perde parecchio denaro prima di scoprire il fattaccio.

Questo perché con l'avvento degli Smartphone è facile navigare su internet e magari, malauguratamente, cliccare qualche banner pubblicitario strano.

Il gestore se ne lava le mani in quanto questi servizi sovrapprezzo provengono da dei provider di servizi esterni. Quindi, salvo casi particolari, scordatevi alcun tipo di rimborso da parte della vostra compagnia telefonica.

Tutti i gestori di telefonia stipulano accordi con dei provider di servizi esterni.

Questi provider forniscono servizi SMS/MMS a valore aggiunto (a pagamento).

Ma questi servizi non si attivano solamente tramite il click su un banner pubblicitario, ad esempio è sconsigliato anche dare l'ok al consenso di dati personali a società terze rispetto al proprio operatore.

Inoltre non rispondete mai a nessun SMS ricevuto da numeri brevi e strani.

Chiamate quindi il vostro servizio clienti e chiedete di attivare il Barring, in questo modo scongiurerete spiacevoli sorprese.

Il consiglio è di attivarlo immediatamente, anche senza essere caduti in nessun tipo di abbonamento o servizio sovrapprezzo. E' sempre meglio prevenire piuttosto che bloccare poi un servizio che vi farà scalare parecchi euro a settimana. La media, infatti, per questi tipi di servizi va dai 2-3 messaggi a settimana (dal costo di 50 cent fino a 2 euro per sms/mms) a 4-5 messaggi.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!