Il colosso Taiwanese aveva da tempo programmato la realizzazione di un nuovo smartphone in plastica in modo da permettere con prezzi più contenuti una vendita più di massa, ma nessuno poteva immaginare che si sarebbe trattato proprio del suo Top di Gamma realizzando così il nuovo HTC One M8 in plastica.

Fino ad ora HTC si era proprio distinta tra decine di altri produttori per l'elevata qualità dei propri prodotti non solo a livello estetico, ma anche e soprattutto a livello dei materiali. La scelta di creare quindi uno smartphone in plastica è una scelta molto ben ponderata che dovrebbe portare al risollevamento economico della casa, uscita solo da qualche anno da una profonda crisi.

A motivare questa teoria interviene la scelta di iniziare a commercializzare questo prodotto proprio in Cina: un mercato sì molto grande, ma non troppo ricco proponendolo al prezzo di € 375 (meno della metà del prodotto in alluminio). Dunque molto probabilmente oltre a materiali di qualità inferiore potrebbe essere stata maturata anche la scelta di ridurre la potenza del comparto hardware rendendolo più accessibile a un maggior numero di portafogli e forse eliminando anche la Duo Camera, una caratteristiche che rende questo dispositivo unico rispetto agli altri Top di Gamma di casa Sony e Samsung.

Inoltre tra questi il più pesante risulta essere propria l'HTC che potrebbe giovare di questa sostituzione di materiali per essere al Top anche in questo. Ciò non toglie comunque che il prezzo minore sia dato solo da un risparmio nei costi di produzione dei materiali lasciando il resto invariato. Si tratta solo di rumors, niente di certo!

Segui la nostra pagina Facebook!