Al giorno d'oggi il nostro cellulare non serve solo ed esclusivamente a chiamare o a mandare sms come nei primi anni '90, ma dispone di una pluralità di funzioni, una vastità di applicazioni disponibili nello store. Allora perché privarsene? Il confine tra la dipendenza e l'effettivo bisogno di consultare i nostri dispositivi mobili è labile, ma questo elenco di suggerimenti è finalizzato a migliorare alcuni aspetti della vostra quotidianità, a costo zero.

Le 6 migliori app gratuite.

1) Moovit: E' l'ultima frontiera della mobilità, pensata per chi vive in una grande città o non conosce ancora il luogo in cui si è trasferito. Permette di tracciare con grande precisione la vostra posizione e localizzare la meta da raggiungere, proponendovi (tra i tanti) il percorso più rapido da scegliere. Consente inoltre di monitorare gli orari dei mezzi pubblici di trasporto, di sfruttare un servizio simile a quello di Blablacar e, con la navigazione assistita, non correrete il rischio di perdervi.

Funziona con GPS spento, l'ideale per ridurre il consumo della batteria.

2) Deezer: Diretto rivale di Spotify, ha un vantaggio rispetto quest'ultimo: le canzoni le scarichi e le scegli tu, senza l'imposizione di brani in playlist predefinite. Conta oltre 30 milioni di brani e consente di condividere la propria musica preferita con gli amici. Per chi poi volesse ascoltare le tracce senza necessariamente attivare la connessione dati, può farlo abbonandosi al pacchetto premium che prevede un costo mensile di 9 euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Apple Android

Probabilmente si tratta di una delle migliori applicazioni gratuite per ascoltare musica direttamente dal vostro cellulare.

3) Whatsapp: chi non conosce la principale chat di messaggistica istantanea? E' un must have gratuito per dispositivi Apple, a pagamento per Android, ma si parla tuttavia di 89 centesimi l'anno. Consente di inviare contenuti multimediali (foto, video, immagini, posizioni geografiche e documenti), di registrare note vocali e di personalizzare il proprio profilo con foto e messaggio di stato.

I messaggi sono protetti dalla crittografia end-to-end e, quindi, sono protetti da violazioni da parte di hacker. In più, quest'app è pensata per rendere le comunicazioni simili ad un dialogo vis a vis.

4) Facebook: IL più grande, famoso e popolato Social Network di sempre. Se si possiede un profilo associato, quest'app faciliterà l'accesso al Social, la condivisione dei contenuti, la pubblicazione di post, la visualizzazione di foto, stati e link altrui e l'interazione dinamica con altri utenti Facebook mediante Messenger, l'app di messaggistica correlata ma da scaricare appositamente.

5) Instagram: Prende sempre più piede questo piccolo grande social che permette di immortalare e postare ogni singolo momento della vostra giornata, abbinando una breve descrizione didascalica alla foto o all'immagine che si decide di pubblicare e condividere con i propri seguaci.

6) Shazam: Ultima ma non per questo meno importante, quest'app permette di scoprire i titoli delle canzoni di cui spesso non si conosce né l'artista né il titolo stesso.

Non servirà più ascoltare una bella e sconosciuta traccia musicale e correre subito dopo su Google scrivendo quante più parole possibili, per identificarlo, ma sarà sufficiente memorizzare durante la riproduzione del brano: con Shazam, tutto ciò è a portata di click.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto