L'ennesimo penalty neutralizzato nella sua finora giovane carriera (all'attaccante granata Adem Ljajic nella gara di campionato contro il Torino dell'ex tecnico del Milan Sinisa Mihajilovic) ha fatto prepotentemente tornare il terrore e la seria preoccupazione in quel di Milanello, sul futuro dell'enfant prodige classe '99. L'estremo difensore del Milan raggiungerà la maggiore età il prossimo venticinque febbraio e soltanto da quel momento in poi si potrà avviare la negoziazione per un eventuale nuovo contratto con la sua attuale squadra.

La strategia di Raiola e l'attenzione di alcuni fra i maggiori club d'europa

Stando a quanto riporta il quotidiano sportivo "Tuttosport", il suo procuratore e re del calciomercato, Mino Raiola, chiederà cinque milioni di euro annui per altrettante stagioni, sfruttando l'interesse internazionale della Juventus, (che lo considera l'erede naturale del numero uno bianconero e della nazionale italiana Gianluigi Buffon), del Real Madrid (che è alla ricerca di un estremo difensore che dia tranquillità e sicurezza alla retroguardia spagnola almeno per i prossimi dieci anni) e del Manchester United di Josè Mourinho, che potrebbe fare "all-in" su Gigio nel caso in cui i blancos prelevassero il giovane De Gea, ex Atletico Madrid.

La mega asta europea per il fenomeno rossonero è il primo dei tre fattori che incideranno significativamente sul futuro di Donnarumma, insieme con il tanto atteso closing della cessione delle quote societarie di maggioranza rossonere alla Sino Europe Sports e la qualificazione in Champions League. Per i ferventi sostenitori della causa milanista, anche solo immaginare il loro idolo con la maglia della Vecchia Signora, chiaramente, si traduce in un incubo concreto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Tattica o effettiva sincerità?

L'amministratore delegato e direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta, ha spesso provato a placare gli animi e le paure dei supporters rossoneri: "Altri innesti di spessore alla Miralem Pjanic o alla Gonzalo Higuain? Abbiamo massimizzato il nostro potenziale, a società può fare investimenti estremamente importanti e di peso. Vogliamo, dobbiamo e possiamo continuare su quella strada, monitorando ed equilibrando il lato economico e gli obiettivi sportivi.

Nel mercato estivo un altro colpo da 90 milioni? Abbiamo il dovere di rispettare certe dinamiche, ma la nostra volontà è quella di inserirci tra i maggiori top-club a livello mondiale. Gianluigi Donnarumma? Siamo davvero bravi nell'assicurarci le prestazioni dei più promettenti giovani, ma non evitiamo di creare attriti e chiudiamo qui la questione".

L'amore per il Milan

Gigio stesso ha spesso ribadito la sua ferrea volontà di maturare e vincere con il suo Milan: "Sono molto legato e amo molto questi colori, è la squadra per la quale ho sempre fatto il tifo sin da piccolo", così il portierone ha parlato della sua squadra dopo la vittoria meritata della Supercoppa a Doha proprio contro la squadra Max Allegri.

A fine febbraio, quindi, giungerà il momento di passare dalle parole ai fatti con la firma sul rinnovo contrattuale. Fino a quel venticinque del mese non c'è dunque pericolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto