Altri dueincidenti sulle strade calabresiche potevano finire in tragedia. Il primosi è verificato sul tratto della Strada Statale 107 che attraversala provincia di Crotone, mentre il secondo è avvenuto sulla provinciale ex Strada Statale 552 nel vibonese.Il primoscontro violento ha visto coinvolti ben quattro veicoli e ha fatto registrare il ferimento di una persona, di cui al momento non sono state diffuse le generalità. Il secondo incidente ha coinvolto un solo veicolo, ma ha causato il ferimento di due donne. Vediamo quali sono le prime notizie inerenti entrambe le vicende.

Quattro auto coinvolte nel crotonese

Oggi, 6 febbraio 2016, è avvenuto un nuovo incidente intorno all'ora di pranzo sulle strade calabresi. Nello specifico, l'impatto si è verificato all'altezza di Scandale sul tratto della Strada Statale 107, denominata "silana-crotonese", proprio nei pressi del bivio di uscita del Comune. Al momentonon sono state diffuse le generalitàdei passeggeri e dei conducenti dei quattro veicoli coinvolti nello scontro, né informazioni rilevanti per quanto riguarda lo statodi salute del ferito.La strada, attualmente è statachiusa in attesa della rimozionedei veicoli al chilometro 126,60 e il traffico che confluisce sul tratto dellasilana-crotonese dove si è verificato l'incidente stradale, è stato deviato sulla viabilitàsecondaria.

Auto si ribalta nel vibonese

Il secondo incidente è statoregistrato lungo il tratto della Strada Provinciale che collega Vibo Marina a Tropea,ex Statale 522.Un'autovettura si è ribaltata sulla carreggiata, arrivando a schiantarsi contro il guardrail. Sull'auto c'erano due donne che sono state immediatamente soccorse dai Vigili del Fuoco che le hanno estratte dallacarcassadel veicolo.

Inoltre, sul luogo dell'incidente sono accorsi anche gliuomini dellaPolizia e del 118 che hanno prestato i soccorsi di primanecessità. Entrambe residenti nel vibonese e rispettivamente di 41 e 33 anni, le due donne sono state ricoverate presso la struttura ospedaliera "Jazzolino" di Vibo Valentia. Non sono state diffuse, al momento, ulteriori informazioni sulla dinamica e su eventuali responsabilitàdello scontro che avrebbe potuto causare danni peggiori. Secondo le prime indiscrezioni che giungono dal Comune calabrese, le donne coinvolte si troverebbero in prognosi riservata, ma al momento non sarebbero in pericolo di vita.