L'improvvisa morte dell'attore 40enne Paul Walker, avvenuta lo scorso 30 novembre a seguito di un tragico incidente automobilistico, ha lasciato sgomento l'intero mondo del cinema, e non solo.

Dopo l'episodio si sono rincorse numerosissime voci sulle cause dello scontro, tra droghe, alcol e velocità elevata, anche se gli esami tossicologici effettuati sull'autista del veicolo, Roger Rodas - il quale guidava la macchina che ha provocato il decesso di entrambi - si sono rivelati negativi.

Oltre a ruoli vacanti nelle produzioni cinematografiche alle quali l'interprete di "Fast & Furious" stava lavorando al momento della sua scomparsa, l'uomo ha lasciato alla figlia 15enne una cospicua eredità che ammonterebbe a circa 25 milioni di dollari. Meadow, questo il nome della ragazza, secondo le volontà del padre appena espresse in tribunale sarà cresciuta dalla nonna materna Cheryl Walker, la quale sarà anche tutrice della somma di denaro destinata alla ragazza una volta che compirà 18 anni.

Meadow, che ha sempre vissuto con la madre Rebecca Soteros (sua tutrice per legge), nel periodo dell'incidente si era trasferita in California a vivere per un periodo con il padre. Alla luce di queste recenti notizie, pare che tra i due ex coniugi non corresse buon sangue, e che Walker abbia dunque preferito non coinvolgerla nella gestione del proprio patrimonio. L'attore, oltre a non fidarsi della madre di sua figlia, ha anche escluso dalla propria lista di eredi la storica fidanzata Jasmine Pilchard-Gosnell, con la quale era legato dal 2005 (da quando la giovane aveva solamente 16 anni).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto