E' una mossa per stressare la Russia, una manovra di dissuasione ed invitare la Russia a non invadere in alcun modo il territorio ucraino, per questo gli Stati Uniti stanno per inviare 6 aerei F15 caccia da combattimento ed un aereo Boeing KC-135 Stratotanker per il rifornimento in volo, questi sei aerei si vanno ad aggiungersi agli altri 4 F15 che pattugliano gli stati baltici, prova di forza americana che probabilmente riceverà presto la risposta russa con una contromossa di pari entità o superiore.

Nel frattempo il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen, ha annunciato che gli accordi di cooperazione con gli stati baltici vanno modificati ed ampliati, che in altre parole vuol dire maggiore controllo da parte della Nato esattamente in quei paesi confinanti proprio con la Russia, questa situazione di sicuro non sarà ben accetta da Putin che potrebbe considerare queste manovre come atte ad accerchiare la Russia.

Altri aerei F16 e da trasporto che attualmente sono in Polonia, potrebbero essere spostati verso i paesi baltici nell'area a supporto degli altri velivoli, ma non è tutto, il dipartimento della difesa americano sostiene che dovrebbe essere aumentata la presenza militare con l'invio di altri mezzi, per consentire un aumento dei controlli di pattugliamento in Estonia, Lettonia e Lituania, uno scatto in avanti che gli USA vorrebbero fare per sostenere l'Ucraina in questa fase e scoraggiare mosse imprudenti della Russia, queste sono voci circolate ma non ancora confermate.

Va ricordato che la Russia secondo alcuni trattati fatti con l'Ucraina del 1997 ed uno del 2010, in base a questi è consentito all'esercito russo una presenza sul territorio ucraino fino a 25.000 soldati e relativi mezzi, la Russia paga circa 100.000 dollari all'anno per l'uso della base navale di Sebastopoli, per cui Putin fino a questo momento non ha violato nessun accordo tanto meno la sovranità del paese, per ora Putin si sta limitando ad attuare solo quello che è nel diritto della Russia in territorio ucraino.

Ma gli Stati Uniti, vogliono occupare l'Ucraina portandola nella loro sfera di influenza, lo stanno facendo come sempre, usando il popolo che se ne prende la responsabilità inconsapevolmente, con i disastri che questo comporta, in questo modo l'America sarà sempre il salvatore e libererà il popolo dal male, sembra proprio un film già visto.

Segui la nostra pagina Facebook!