Al 18 ottobre 2014 continua a non essere trovata Elena Ceste, tranquilla madre di famiglia dell'astigiano inghiottita dal mistero, ma secondo le ultime news che ci arrivano dalla trasmissione tv Quarto Grado si pensa, anche basandosi sulla ben nota religiosità della donna, che possa aver trovato riparo all'interno di un Convento. Come potrete capire trattasi di una novità davvero clamorosa che non necessita di troppe spiegazioni. La cosa più incredibile è che la struttura potrebbe trovarsi nelle vicinanze della casa.

Quello che può sembrare la trama di un giallo secondo le ultime news a nostra disposizione è invece il succo di una realtà che ha ormai da tempo superato la fantasia. Sappiamo che si è ipotizzato una sorta di ricatto da parte di qualcuno che disponeva di immagini compromettenti su di lei. Si è parlato perfino di un film o meglio di immagini immortalate con una telecamera o forse una webcam.

La tranquilla casalinga tutta casa e chiesa potrebbe non avere retto allo stress della vita coniugale e soprattutto a tutti gli oneri ed impegni che la gestione di quattro figli inevitabilmente comporta.

Alla lunga i suoi nervi possono aver ceduto e da qui potrebbe essere nato un insopprimibile desiderio di fuga in un luogo isolato dal mondo per ristorarsi e provare a trovare le risposte necessarie a ritrovare quella pace interiore che tutti disperatamente cerchiamo in questa delicata fase storica in cui anche la gestione dell'ordinario, nell'ambito di una famiglia di provincia, è diventata assai problematica.





Solo pettegolezzi di paese oppure vox populi vox dei? Molto opportunamente gli inviati di Quarto grado sono andati a bussare alle porte del Convento per sondare la situazione ma ovviamente il diritto alla privacy della signora è stato garantito dalle suore che si sono trincerate dietro il no comment di rito. Al 18 ottobre 2014, come si può vedere, resta accreditata la strada della fuga spontanea di Elena Ceste, anche se gli organi inquirenti continuano a sospettare del marito, non sappiamo se a torto o a ragione.

Durante la trasmissione ha fatto molto riflettere l'accorato appello di sua madre che ovviamente la prega di tornare o comunque di farsi viva, di fornire notizie. La sensazione è che chi la conosce bene pensa che sia ancora viva, nascosta da qualche parte. Forse Elena Ceste era più scaltra di come ce l'hanno descritta fino a questo momento. Forse la "provinciale" signora che comunque sapeva usare le tecnologie e i moderni social network era più integrata di quanto si è pensato originariamente ma la domanda che resta davvero senza risposta è: "Come può una madre matura e responsabile abbandonare i propri figli al proprio incerto destino?".

Pensandoci bene nessuna donna lascerebbe così ben quattro figli. Nelle prossime settimane ne sapremo di più, magari con altri approfondimenti di Quarto grado.

Segui la nostra pagina Facebook!