Nuovi elementi sono emersi nel caso della misteriosa morte della mamma di Costigliole d'Asti, ritrovata cadavere in un fiume vicino a casa sua 9 mesi dopo la scomparsa, il quotidiano La Stampa ha rivelato i nomi dei due presunti amanti di Elena Ceste, un collega del marito Michele Boninconti con cui aveva You&Me e con un anziano amico di famiglia.

Elena Ceste: due i presunti amanti, con il collega del marito Michele aveva You and Me

Sono 6 i presunti amici che la vittima frequentava e con i quali aveva contatti e frequentazioni inoltre il collega del marito aveva attivato con Elena l'opzione"You and Me" una promozione per gli innamorati di Vodafone che gli utenti utilizzano inserendo il numero che viene chiamato con più frequenza.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Tecnologia

La sim era a nome di Michele che aveva libero accesso e controllo, inoltre gli inquirenti hanno riscontrato violazioni anche nella password dell'account di Facebook di Elena Ceste e questo ha fatto supporre agli inquirenti che Michele leggeva le sue conversazioni private e controllava i suoi movimenti e secondo il settimanale Giallo la presenza di questo "alter ego" avrebbe scosso molto Elena Ceste che cominciò ad avere paura di qualcosa o qualcosa.

Le contraddizioni del marito di Elena Ceste, Michele Boninconti, l'unico indagato per l'omicidio, la spiava?

Tuttavia il marito Michele Boninconti rimane l'unico indagato per omicidio e occultamento di cadavere, e nelle ultime ore il marito sarebbe stato protagonista di un'altra contraddizione in cui avrebbe confidato a un conoscente che la mattina tra le 9 e le 9.30 non riusciva a trovare Elena perché "lei era nuda e si era nascosta perché si vergognava" e che sempre quella tragica mattina lui si trovava nel luogo dove l'hanno trovata morta.

Le indagini degli inquirenti: è omicidio, da chi è stata uccisa Elena Ceste?

Dalle analisi degli inquirenti la donna non faceva uso di nessuna droga nè di psicofarmaci e hanno escluso l'avvelenamento, inoltre le indagini investigative hanno scartato in modo assoluto l'ipotesi di suicidio e il marito unico indagato dell'omicidio avrebbe due teorici moventi, quello della gelosia e della vergogna e quello dell'eredità.

I migliori video del giorno