Arrivano aggiornamenti da Chi l'ha visto sui casi della morte di Gilberta Palleschi, Yara Gambirasio e del piccolo Loris Stival. Per quanto concerne la morte dell'insegnante di inglese di Sora, dalle ultime news si evince che il muratore, colpevole dell'omicidio di Gilberta, nei giorni successivi al terribile crimine commesso, vendette i gioielli che l'insegnante di Sora indossava a due Compro Oro differenti. L'uomo riuscì così a guadagnare 299 euro e a svelare tale particolare è il Comando dei Carabinieri di Frosinone in quanto i Compro Oro in questione hanno riconosciuto Antonio Palleschi come l'uomo che tra il giorno 5 ed il 6 di novembre portò loro vari frammenti di un orecchino, un bracciale e anche di una collana in oro bianco.

Le verifiche degli inquirenti hanno poi accertato che quei frammenti di oro appartenevano a Gilberta Palleschi, il giorno in cui scomparve. Gli inquirenti hanno anche perquisito la casa del muratore e lì hanno rinvenuto un pantalone con delle macchie (probabilmente di sangue), varie mutandine da donna e del materiale pornografico.

Chi l'ha visto news: Loris Stival e Yara Gambirasio aggiornamenti al 16 dicembre

Dalle ultime news fornite da Chi l'ha visto sul caso della morte del piccolo Loris Stival si evince che Veronica, la mamma del piccolo, continua a restare in carcere per decisione del Gip. Secondo quest'ultimo la donna ha mentito in quanto si è provato che era in un luogo completamente diverso da quello nel quale diceva di essere. Si evince inoltre che Veronica Panarello diversi mesi fa, ha prestato un cellulare alla sua amica lasciando al suo interno la sim.

I migliori video del giorno

Tale cellulare sarebbe quello di cui aveva parlato la sorella di Veronica e sul quale aveva riferito ci sarebbero delle foto e delle immagini del piccolo Loris. Il Gip ha poi diramato un comunicato stampa con gli elementi a carico della donna, in particolar modo si evince che che la sua vettura transitò per ben due volte vicino al luogo in cui fu trovato il bambino in un'ora compatibile con l'ora della morte del piccolo Loris Stival. Inoltre l'arma del delitto è compatibile con le fascette ritrovate a casa di Veronica ma le voci su presunti abusi sessuali fa sapere la Procura sono infondate.

Per quanto concerne invece il caso della piccola Yara Gambirasio si evince che nei giorni scorsi in Procura è stata depositata la perizia dei Ris che è stata fatta in contraddittorio sia con l'accusa che non la difesa. Si è saputo poi che sul furgone di Massimo Bossetti, non sono state trovate delle tracce di Dna della piccola Yara e neanche sugli oggetti prelevati dalla sua abitazione. Per quanto concerne gli esami sui peli trovati sul corpo della tredicenne e quelli sul computer ed i cellulari, la relazione degli esperti non è stata ancora consegnata al Pubblico Ministero.

Intanto si apprende che l'udienza in Cassazione per chiedere la scarcerazione di Massimo Bossetti è il 25 di febbraio. Domani sera a Chi l'ha visto sicuramente si parlerà quasi sicuramente dei casi di Yara Gambirasio, Gilberta Palleschi e Loris Stival alla luce di queste ultime news. Per aggiornamenti costanti sui seguenti casi, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" poco più su del titolo.