Intorno ai casi di Guerrina Piscaglia ed Elena Ceste, news arrivano per quanto riguarda le indagini che stanno portando avanti gli inquirenti: la settimana prossima, infatti, potrebbero esserci delle svolte decisive per entrambi i casi. Le ultime novità raccontano come da un lato ci sia Guerrina Piscaglia e sia fissato per lunedì 15 dicembre l'incidente probatorio per Padre Faustin Mbula Malengo e Hokeke Ndubuisi Hilary, dall'altro ci sia Elena Ceste, il cellulare del marito Michele avrebbe infatti agganciato una cella proprio nei pressi del canale di scolo e proprio il giorno della scomparsa della madre di Costigliole d'Asti.

Ecco, allora, le ultime novità sui casi di Guerrina Piscaglia ed Elena Ceste, news aggiornate in attesa di quella che potrebbe essere una settimana decisiva per le indagini.

Elena Ceste, news: il cellulare di Michele agganciato nei pressi del canale di scolo, le ultime novità

Per il caso di Elena Ceste, news arrivano a contraddire ancora una volta le dichiarazioni rilasciate dal marito della donna, Michele Buoninconti. Secondo le rivelazioni del settimanale di cronaca nera, Giallo, le indagini sulla scomparsa di Elena Ceste sarebbero arrivate ad una svolta. Le ultime novità raccontano come il cellulare dell'uomo, nella mattina della scomparsa della donna, non aggancerebbe la cella di casa sua, bensì una cella vicinissima al canale di scolo dove è stato ritrovato il cadavere. Sarebbero smentite dunque le dichiarazioni di Michele, che aveva raccontato di essersi recato in quella zona tra le 9 e le 9 e 30. Il cellulare infatti risulta agganciato a quella cella alle ore 8.55 e dunque potrebbe coincidere con un tentativo di occultamento del cadavere.

I migliori video del giorno

L'altra questione contraddittoria riguarda il fatto che l'uomo alle 8.55 avrebbe chiamato dal canale di scolo la vicina di casa, prim'ancora di provare a chiamare la moglie, per quale motivo? Il settimanale ritiene che potrebbe essere stato un tentativo di costruzione di un alibi. Gli inquirenti sono a lavoro e la settimana prossima potrebbe essere quella decisiva.

Guerrina Piscaglia, news: il 15 dicembre l'incidente probatorio, ecco le ultime novità sul caso

È ancora avvolto nel mistero il caso di Guerrina Piscaglia, news arrivano e riguardano l'incidente probatorio che si terrà la settimana prossima. Centro delle indagini, al momento, è un sms che il frate Hokeke Ndubuisi Hilary avrebbe ricevuto da padre Gratien e che proveniva dal cellulare di Guerrina - il tutto sarebbe accaduto quando la donna era già scomparsa. Le ultime novità rivelano come la Procura d'Arezzo ritenga che quel messaggio sia stato inviato per errore al frate, ma risulterebbe essere comunque una prova importante per l'intricato caso.

Padre Gratien, al momento, è in Africa, impegnato per il capitolo della congregazione di cui fa parte, è possibile allora che l'incidente probatorio per il padre sia invece spostato a data da definirsi. Gli inquirenti sono oramai convinti che la parrocchia e il parroco siano centrali per le indagini, ma al momento nessun elemento veramente decisivo è uscito. La donna, ricordiamo, risulta scomparsa oramai dal 1 maggio e di lei, da quel momento, non si sono avute più notizie.

È tutto con le ultime novità sui casi di Guerrina Piscaglia e Elena Ceste, news aggiornate al 13 dicembre. Se siete interessati a ricevere aggiornamenti, potete cliccare sul tasto "Segui" poco al di sopra del titolo dell'articolo.