E' iniziato oggi alle 15.00 l'interrogatorio a Veronica Panarello, che, come ha rivelato il suo avvocato Francesco Villardita, potrà avvalersi della facoltà di non rispondere. Il Gip del Tribunale di Ragusa dovrà decidere se convalidare o meno il fermo. Siamo dunque al punto caldo delle indagini sul caso di Andrea Loris Stival, il bimbo di appena otto anni trovato morto da un cacciatore a quattro chilometri da Santa Croce Camerina, nei pressi della contrada del "Vecchio Mulino".

Ultime news Andrea Loris Stival, Veronica Panarello non ha confessato

Dall'autopsia è emerso che il piccolo Andrea Loris è morto per asfissia, strangolato con una fascetta di plastica da elettricista: una morte di una brutalità tremenda.

Gli inquirenti sono convinti che la responsabile della morte del piccolo sia la madre, la venticinquenne Veronica Panarello. Sono davvero numerose le incongruenze e le omissioni della donna; le sue testimonianze non collimano con le immagini delle telecamere di videosorveglianza di Santa Croce Camerina. Ma non sono bastati due interrogatori, rispettivamente di cinque e sei ore: Veronica Panarello, assistita dal suo legale Francesco Villardita, non ha confessato di avere ucciso il figlio di appena otto anni, Andrea Loris Stival. La donna è rinchiusa da due giorni nel carcere di Piazza Lanza di Catania ed è stata abbandonata anche dai suoi familiari, anche loro convinti che lei sia l'assassina del figlio.

Ultime news Andrea Loris Stival, un nuovo video incastra la madre 

Ad aggravare la sua posizione c'è anche un video, che è emerso nelle ultime ore.

I migliori video del giorno

Infatti, una telecamera piazzata di un'abitazione privata vicino alla casa di Veronica Panarello, riprende la donna mentre parcheggia la sua automobile in garage. Si tratta dell'ennesima contraddizione, dato che Veronica Panarello ha dichiarato di avere accompagnato i due figli a scuola e di essere andata al corso di cucina a Donnafugata, che iniziava alle dieci di mattina. Letteralmente stupito anche Davide, padre di Andrea Loris e marito di Veonica Panarello: "Una cosa molto insolita per lei, parcheggiava sempre in strada".