I casi di cronaca di Loris Stival, Elena Ceste e Roberta Ragusa continuano ad essere al centro dell'attenzione mediatica e sicuramente a partire da oggi ne riparleranno anche le trasmissioni televisive quali Chi l'ha visto? e Pomeriggio 5 che riprenderanno la loro regolare programmazione dopo le vacanze natalizie. Ma quali sono le novità sulle indagini? Ecco tutti gli ultimi aggiornamenti.

Delitto Loris Stival: Davide visita Veronica Panarello in carcere e le chiede la verità 

Dopo circa un mese, Davide Stival, padre di Loris, ha deciso di fare visita a Veronica Panerello, attualmente l'unica accusata per l'atroce omicidio del bambino di 8 anni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La donna aveva più volte chiesto di poter parlare con il marito per spiegare le sue ragioni e confermare ancora una volta la sua innocenza ma solo ieri Davide Stival ha deciso di recarsi nel carcere di Agrigento.

In tale occasione, il padre di Loris ha chiesto alla moglie per l'ennesima volta di dirgli la verità ma, davanti a quelle che considera essere ulteriori bugie ha perso la pazienza, dicendo di non essere più disposto ad ascoltare descrizioni di quella giornata rigorosamente smentite dai fatti. Sembra dunque che questa sarà l'unica e ultima visita di Davide Stival alla moglie e che d'ora in avanti la donna dovrà andare avanti da sola nella sua difficile difesa.

Elena Ceste, sviluppi del 7/01: a giorni il corpo verrà restituito alla famiglia

Sembrano essere invece ancora molto lontane dalla verità le indagini riferite al caso di Elena Ceste. Il suo corpo, che non ha più nulla da dire agli inquirenti, verrà a breve restituito alla famiglia per la celebrazione dei funerali. Ma le indagini continuano e nulla viene escluso: sebbene Michele Buoninconti continui ad essere l'unico sospettato per omicidio e occultamento di cadavere, si pensa anche ad un crimine a sfondo sessuale simile a quanto accaduto a Gilberta Palleschi.

I migliori video del giorno

Per vagliare tutte le possibilità, gli inquirenti continuano ad indagare anche sul cellulare della figlia maggiore di Elena e Michele, in quanto l'apparecchio veniva spesso usato anche dalla madre.

Roberta Ragusa, aggiornamenti del 7 gennaio: anche i figli sono contro Antonio Logli

Antonio Logli è l'unico indagato per l'omicidio e la distruzione di cadavere di Roberta Ragusa e il processo a suo carico avrà inizio entro la prossima primavera. Negli ultimi giorni anche i figli hanno smesso di credergli come conferma la decisione del maggiore che, dopo aver compiuto i 18 anni, ha deciso di costituirsi parte civile.