Una scoperta affascinante, che renderà, per chi visita la vecchia Gerusalemme alla ricerca dei luoghi sacri, il proprio viaggio ancora più mistico e interessante. Scavi degli archeologi della University of North Carolina a Charlotte hanno portato alla luce il luogo dove, secondo il Vangelo di Giovanni, avvenne il processo di Ponzio Pilato a Gesù Cristo. Vediamo dove si trova questo che sarà un nuovo luogo turistico e meta di culto.

Lavori lunghi quindici anni

I lavori sono durati quindici anni, a causa della mancanza di fondi (e noi italiani questi problemi li conosciamo abbastanza) ma anche dai continui conflitti coi vicini palestinesi, che hanno provocato numerosi rinvii e stop agli scavi.

I lavori servivano per ampliare il Museo della Torre di David. Infatti questo nuovo posto sarà incorporato in questa visita guidata. Secondo il succitato Vangelo il luogo dove avvenne il drammatico processo era vicino a una porta della città e su un lastricato di pietre irregolari, il «litostrato». Di qui la convinzione che il processo sia avvenuto nel palazzo di Erode, vicino alla Torre di David, non lontano dalla porta di Giaffa.

Altre scoperte

Così un altro pezzo di quell'epoca viene riportato a galla. Altre scoperte straordinarie a partire dal 1940 sono i simboli incisi sulle mura della vecchia prigione, i bacini per la tintura dei tessuti dell'epoca crociata, la scoperta delle fondamenta e perfino dell'impianto fognario che soggiacevano il Palazzo di Erode. Tanti tasselli interessanti che rendono anno dopo anno quei luoghi sempre più ricchi di cose da visitare, anche per chi non è credente ma semplicemente è interessato ai reperti archeologici e ricchi di storia.

I migliori video del giorno

Quanto alla vita di Gesù, qualche mese fa vi abbiamo detto dell'ipotesi che Gesù fosse sposato con Maria Maddalena ed ebbe due figli da lei. Almeno secondo un libro, The lost Gospel, scritto a quattro mani dagli studiosi religiosi Barrie Wilson e Simcha Jacobovici. Un'ipotesi che non viene avanzata per la prima volta…