Resta avvolto nel mistero più fitto il duplice delitto di Pordenone che da tre settimane vede impegnati a pieno ritmo gli investigatori verso la ricerca della verità. La domanda resta sempre la medesima: chi ha ucciso i due fidanzati, Trifone Ragone e Teresa Costanza? Le news si rincorrono ora dopo ora alla ricerca del possibile movente nonostante gli inquirenti non abbiano al momento escluso alcuna pista. Una possibile svolta potrebbe però essere stata anticipata dal settimanale Giallo, il quale ha dedicato ampio spazio al delitto dei fidanzati di Pordenone rivelando alcune novità sorprendenti in base alle quali il vero obiettivo dell'assassino (o dell'assassina) potrebbe essere proprio Trifone.

Ecco quali sono le ultime news sul giallo.

Coppia di fidanzati uccisi a Pordenone, ultime news: clamorosa svolta, l'obiettivo era Trifone?

In base alle news sulla coppia di fidanzati uccisi a Pordenone e diffuse dal settimanale Giallo, nei piani del killer vi sarebbe proprio l'uccisione di Trifone. Il movente avrebbe natura passionale e - nello specifico - il ragazzo e militare dell'Esercito sarebbe stato ucciso per aver amato la donna di un uomo pericoloso. Questa sarebbe solo un'ipotesi che però trova strada nelle indagini attualmente in corso. Ma allora perché il presunto killer avrebbe ucciso anche Teresa? Dalle news che emergono dalla ricostruzione dei fatti, la fidanzata di Trifone avrebbe assunto il ruolo di scomoda testimone rispetto ad una verità ancora più scomoda, presumibilmente relativa ad uno "sgarro" commesso e raccontatole dal fidanzato.

I migliori video del giorno

Il delitto di Pordenone che vede vittime i due bellissimi e giovani ragazzi potrebbe però nascondere molti segreti e ombre. Se è vero che il movente passionale rappresenta la strada maggiormente presa in esame dagli investigatori, è pur vero che il passato delle due vittime, in particolare di Trifone, potrebbe condurre verso la svolta attesa del giallo. Le news sul duplice delitto contemplano però anche un'altra ipotesi da non trascurare (anche se meno probabile): la chiave potrebbe essere rappresentata dalla vendetta messa in piedi da una donna respinta. Ed anche in questo caso l'obiettivo potrebbe essere sempre Trifone. I dubbi sulle dinamiche del delitto di Pordenone restano però ancora molteplici, a partire dalla presunta presenza di un sicario che avrebbe agito al posto di colui (o colei) assetato di vendetta nei confronti dei due fidanzati, Trifone e Teresa. La probabilità che i due potessero conoscere il loro carnefice è però sempre più alta e condivisa. Se volete conoscere le future novità sul giallo di Pordenone e su altri casi al centro della cronaca nera del momento vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in alto alla news.