Non si fermano le indagini per cercare di scoprire la verità sul caso di Guerrina Piscaglia, la donna di Cà Raffaello scomparsa lo scorso 1 maggio e di cui si sono perse le tracce. Circa due settimane fa sono stati trovati resti di ossa nel cimitero di San Gianni, un paesino localizzato tra Cà Raffaello, la cittadina dove viveva la casalinga cinquantenne, e Sestino. Dalle analisi scientifiche è però emerso che quei resti non appartengono a Guerrina Piscaglia, ma ad un uomo di circa quarant'anni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Al momento, però, stanno continuando i sopralluoghi degli investigatori, che si sono spostati in un altro cimitero, quello di Cicognaia, nel comune di Badia Tadalta. L'ipotesi degli investigatori, infatti.

è che ci sia stato uno scambio di ossa. I resti di Guerrina Piscaglia potrebbero essere stati nascosti nella tomba di un altro defunto. Intanto, a "Pomeriggio Cinque", la trasmissione condotta da Barbara D'Urso, è emersa un'indiscrezione clamorosa sulla triste vicenda di Cà Raffaello.

Ultime news Guerrina Piscaglia, spunta un sms shock ad un pizzaiolo etiope: è mistero

A prendere la parola è stata Tiziana, la cugina di Mirco Alessandrini, il marito di Guerrina Piscaglia. La donna ha affermato: "Tutti hanno cercato di persuadere mio cugino e i cittadini di Cà Raffaello che Guerrina sia fuggita con il venditore marocchino; sono però convinta che in questa vicenda sia coinvolto Padre Gratien Alabi: credo che il religioso congolese abbia voluto depistare le indagini, spargendo la voce che Guerrina si sia voluta allontanare volontariamente da Cà Raffaello".

I migliori video del giorno

Ma a "Pomeriggio Cinque", mentre si parlava nei dettagli della vicenda della cinquantenne casalinga, è spuntata un'indiscrezione shock: Guerrina Piscaglia avrebbe fatto delle avances ad un pizzaiolo etiope. Lo proverebbe un sms che la donna scomparsa avrebbe inviato all'uomo. La casalinga si sarebbe trovata in una pizzeria insieme al marito e, di nascosto, avrebbe parlato con tale pizzaiolo, il quale, però, avrebbe rifiutato le avances di Guerrina. La donna, poi, avrebbe mandato questo sms all'etiope: "Perchè non mi hai risposto? Allora scappo con il marocchino". Tale dato complica ulteriormente le indagini su questo caso già molto complesso.