Continua a far discutere il complesso caso della morte di Andrea Loris Stival, il bimbo di Santa Croce Camerina ucciso lo scorso 29 novembre e ritrovato morto nella zona del "Mulino Vecchio". Nelle ultime ore sembra che il corso delle indagini sia cambiato; l'avvocato di Veronica Panarello, infatti, Francesco Villardita. ha rilasciato a "Quarto Grado" delle dichiarazioni clamorose.

Ultime Andrea Loris Stival, il punto sulle indagini: siamo arrivati ad una svolta?

Gli inquirenti sono convinti del fatto che sia stata la madre ad uccidere il piccolo Loris, dato che le telecamere di Santa Croce Camerina smentirebbero la sua versione dei fatti.

Ma l'avvocato di Veronica Panarello ha rivelato che le immagini dei video sono state analizzate in maniera molto approfondita, tramite il sofisticatissimo software "Amped Five", usato anche dall'Fbi. "Grazie a tale software, si è scoperto che la sagoma che si vede rientrare a casa non è quella di Andrea Loris Stival, ma appartiene ad un altro bambino", ha dichiarato il legale di Veronica Panarello. Potremmo dunque essere arrivati alla svolta definitiva del caso, dato che dalle perizie informatiche sui dispositivi elettronici usati da Veronica Panarello hanno rivelato che la ventiseienne non ebbe contatti telefonici con nessun complice nell'orario in cui sarebbe avvenuto l'omicidio di Andrea Loris Stival. Ma il legale di Veronica non si è fermato qui; sempre durante l'ultima puntata di "Quarto Grado" ha affermato che durante l'ultima visita di Davide Stival alla moglie Veronica Panarello è avvenuto un fatto gravissimo.

I migliori video del giorno

Ultime news Andrea Loris Stival, il legale di Veronica Panarello: "Davide voleva picchiarla"

Veronica aveva chiesto a Davide di andarla a trovare in carcere, dato che avrebbe voluto parlargli del loro rapporto di persona e non al telefono. Il marito ha accettato l'invito e si è recato al carcere di contrada Petrusa di Agrigento, dove è ancora rinchiusa sua moglie. Tra i due è scoppiata un'accesissima lite, tanto che il legale della donna ha affermato: "Veronica e il marito hanno litigato fortemente, tanto che Davide ha tentato di picchiarla durante la loro discussione; è stato necessario l'intervento della polizia penitenziaria per dividere i due coniugi", ha rivelato l'avvocato Francesco Villardita. Dopo questa intensa lite Veronica e Davide si lasceranno definitivamente? Occorre aspettare l'esito delle prossime indagini, dato che la posizione della ventiseienne appare meno compromessa.