Il 3 luglio avrà inizio il processo contro Massimo Bossetti, accusato di omicidio pluriaggravato nei confronti della tredicenne di Brembate di Sopra, Yara Gambiarasio. Le ultime news riguardano non soltanto quella che potrebbe essere la strategia difensiva dei legali del muratore di Mapello, ma anche alcune indiscrezioni e dichiarazioni che, a suo tempo, la sorella di Yara fece agli inquirenti e che, come sottolinea il quotidiano Libero, potrebbero rientrare all'interno del processo e assumere un ruolo importante. 

La strategia della difesa di Bossetti, le ultime news al 29 aprile sul caso di Yara Gambirasio

I legali di Massimo Bossetti non sono assolutamente soddisfatti di come si è svolta l'udienza che ha portato al rinvio a giudizio.

Il gup Ciro Iacomino, infatti, ha ritenuto inessenziale ripetere la prova del DNA, elemento probatorio che sarà centerale nel processo, per una questione di "tempo": qualora si fosse svolta la nuova indagine, sarebbero scaduti i termini della custodia cautelare e Massimo Bossetti sarebbe potuto uscire in via provvisoria. Le ultime news sul caso di Yara Gambirasio, allora, riguardano anche quella che sarà la strategia difensiva dei legali del muratore di Mapello: in primo luogo le contraddizioni della prova del DNA ; in secondo luogo l'inutilizzabilità delle immagini delle telecamere che avrebbero ripreso il furgone Iveco dell'indagato nei pressi della palestra di Yara proprio il giorno della scomparsa e, infine, la questione delle fibre di tessuto che sarebbero compatibili con quelle dei sedili del veicolo di Bossetti e che, invece, sarebbero comuni a più mezzi differenti.

I migliori video del giorno

Le dichiarazioni della sorella di Yara Gambirasio: ultime news al 29 aprile

Il quotidiano Libero ha rilanciato alcune dichiarazioni che vennero consegnate dalla sorella di Yara Gambirasio al tempo delle prime indagini. Le ultime news riferiscono, infatti, che potrebbero avere un ruolo importante durante il processo contro Massimo Bossetti. A suo tempo, infatti, Keba, questo il nome della sorella di Yara, aveva dichiarato che alla tredicenne piaceva fortemente un ragazzo. Niente di male, secondo alcuni, un normale innamoramento di una ragazza adolescente: eppure, secondo altri, queste dichiarazioni potrebbero essere sfruttate dalla difesa di Bossetti, in quanto potrebbero aprire nuove piste. Si tratta di un piccolo rebus nel rebus: intanto l'indagato Massimo Bossetti rischia l'ergastolo e il processo sarà sicuramente un momento mediatico di alta intensità. La prima udienza è stata fissata per il 3 luglio.

È tutto con le ultime news sul caso di Yara Gambirasio e sulla strategia della difesa di Bossetti. Per ricevere aggiornamenti sui maggiori casi di cronaca nera, cliccate su "Segui" in alto sopra il titolo dell'articolo.