Rieccoci con gli aggiornamenti e le ultime news su Elena Ceste e il suo spinoso caso che al momento ha portato all'arresto del marito, Michele Buoninconti, colui che le rendeva la vita del tutto impossibile, priva di libertà e di qualsiasi civile e sacrosanto svago da donne, come per esempio, andare dal parrucchiere. Michele infatti le proibiva anche questo, tagliandole i capelli in casa e facendole usare la macchina solo per portare ed andare a riprendere i figli a scuola.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Sul settimanale Giallo, come sempre sono emersi questa settimana dettagli in più rispetto il terribile caso di Elena Ceste. Ecco a seguire tutti gli ultimi aggiornamenti e le più importanti notizie.

Elena Ceste, le notizie: Michele la controllava di continuo

Giandomenico Altamura, amico di Elena Ceste, ha parlato riferendo che Michele faceva sentire la donna solo come una casalinga avendo il pieno controllo della casa, anche delle calze che doveva indossare la moglie. Parole forti, che non si allontanano nemmeno in questo caso dalla perizia alla quale Buoninconti è stato sottoposto. Le dichiarazioni dell'amico di Elena sono trapelate nel corso dell'interrogatorio. Il settimanale Giallo inoltre, ha riportato altre confessioni di Altamura. L'uomo si era immediatamente accorto del morboso controllo che subiva costantemente Elena Ceste da parte del Buoninconti. E, tra le altre cose, doveva costantemente cancellare sia gli sms che i messaggi privati su Facebook.

I migliori video del giorno

Secondo le ultime news, Giandomenico ha rivelato che Elena appariva molto più a suo agio nei rapporti virtuali che reali, ma che dava costantemente l'impressione di essere sempre osservata.

Ultime News Elena Ceste, l'uomo della golf: 'Michele mi rinfacciava gli sms mandati alla moglie'

Anche Damiano Silipo (l'uomo della golf), secondo le ultime notizie proposte dal settimanale Giallo, dopo essersi confidato con Elena Ceste e l'invio di alcuni messaggi sul cellulare, si è trovato faccia a faccia con Michele fuori dai cancelli della scuola (i figli di entrambi frequentavano lo stesso edificio) per poi tempestarlo di chiamate (dopo la scomparsa della moglie) rinfacciandogli di aver spedito sms alla moglie, nonostante Buoninconti avesse dichiarato che la moglie gli aveva fatto leggere i messaggi di sua spontanea volontà. Secondo le ricostruzioni però, mentre Michele Buoninconti sostiene di non aver dato peso ai messaggi e di aver invitato la moglie a sorridere, gli inquirenti sono sempre più convinti che quegli sms abbiano scatenato dentro l'uomo l'ira funesta portandolo successivamente ad uccidere la donna. Per altre notizie su Elena Ceste e altri casi di cronaca similari, vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui" in alto.