Dopo la sensazionale rivelazione di ieri 23 luglio della Nasa sulla scoperta dell'esistenza di un pianeta gemello della Terra dove potrebbe verosimilmente essere presente la vita, iniziano ad arrivare in queste ore approfondimenti sulle caratteristiche di Kepler 452B. Proprio la Nasa ha spiegato quali sono le caratteristiche del pianeta commentando le analisi dei dati della missione Keplero. Vediamo cosa dicono.

Keplero, il telescopio che indaga nello spazio

Keplero è il nome del telescopio spaziale lanciato dalla Terra nel lontano 2009 e che a distanza di 6 anni ha diffuso i dati raccolti. Il nostro pianeta gemello ha naturalmente una sua orbita e ruota attorno ad un proprio sole, esattamente come noi.

Le sue dimensioni sono simili alle nostre, essendo grande una volta e mezza la Terra. La zona in cui orbita viene definita Goldilocks, che gli esperti ritengono un'area abitabile di un sistema stellare. Ciò vuol dire che si trova come noi all'interno di un sistema stellare nel quale è possibile la presenza di acqua e dunque di vita. La sua stella, cioè il suo sole, simile alla nostra sarebbe più vecchia della nostra di circa 1,5 miliardi di anni.

Kepler potrebbe mostrare il futuro della Terra?

La distanza Terra-Kepler è stata stimata in 1.400 anni luce. Considerando che ciò che noi vediamo nello spazio non è altro che il residuo di ciò che era prima, e date le caratteristiche del pianeta simili alle nostre, gli esperti ritengono che lo studio di Kepler possa fornire una prospettiva di quello che potrebbe essere la Terra in futuro. Inoltre la durata dell'anno "Kepleriano" è la stessa dell'anno terrestre, come dice Jon Jenkins, capo analista dei dati della Nasa.

I migliori video del giorno

Il tempo che Kepler 452B impiega ad orbitare attorno alla sua stella equivale a 385 giorni a una distanza di circa 150 milioni di chilometri, la stessa che separa la Terra dal Sole.



Da Zucconi a Belpietro passando per Saturnino Celani ecco tutti i commenti alla notizia della scoperta

Il Corriere della Sera pubblica una serie di istantanee di Twitter, che mostrano i commenti più simpatici espressi dai cinguettanti utenti alla notizia della scoperta. Leggiamone qualcuno. Maurizio Belpietro ironizza dicendo "il pianeta gemello della Terra sembra abitabile. La conferma solo dopo che si sarà capito come farci pagare l'IMU sopra". Dello stesso tono un altro utente, Emilio Mariotti, che scrive: "il pianeta gemello della Terra potrebbe essere tassato come seconda casa, facciamo attenzione". Il più romantico di tutti però, polemiche a parte, è quello di Omar Kamal che scrive: "alzando la testa cercando di vedere Kepler con gli occhi di Jules Verne...".

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui temi che ti appassionano e ricevere tutte le mie news clicca sul tasto SEGUI che vedi in alto accanto al mio nome.