Riapriamo la nostra pagina dedicata alla cronaca per fornirvi una notizia alquanto allarmante che è avvenuta sulle pagine del social network Facebook. a Reggio Calabria infatti un ragazzo indiano di 21 anni ha tentato di violentare due ragazzine minorenni dopo averle adescate. Ecco nel dettaglio tutto ciò che è accaduto e tutte le minacce subite, invitando prima tutti i lettori a fare attenzione all'utilizzo dei social network nella minore età.

L'adescamento e la tentata violenza

Gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria hanno arrestato un 21enne indiano per tentata violenza sessuale, adescamento di minori e sostituzione di persona e produzione di materiale pedo-pornografico.

Attraverso l'utilizzo del social network Facebook, gli investigatori hanno rintracciato l'indiano in provincia di Reggio Emilia. Il cittadino indiano avrebbe così adescato due ragazzine minori di anni 14. I fatti risalgono all'estate del 2014 e l'adescamento è stato effettuato a Reggio Calabria nei confronti di una ragazzina italiana tra l'autunno e l'inverno 2015. Lo straniero avrebbe creato diversi profili falsi per adescare della ragazzine per fornirsi del materiale pornografico. Attraverso Facebook e WhatsApp, il ragazzo, tramite lusinghe e frasi sdolcinate, sarebbe riuscito a farsi inviare anche foto in cui una ragazza appariva nuda. Subito dopo il ragazzo avrebbe minacciato la giovane affermando che, se non avesse avuto rapporti sessuali con lui, avrebbe pubblicato la foto. L'uomo ha cercato così un vero approccio sessuale mentre la minore rifiutava le insistenti avances.

La ragazzina con l'aiuto della madre ha denunciato l'accaduto alla Squadra Mobile specializzata nei reati su minori.

I migliori video del giorno

L'uomo aveva già precedenti con la polizia per casi analoghi ed è stato posto agli arresti domiciliari. La Squadra Mobile ha ottenuto l'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P presso il Tribunale di Reggio Calabria e su richiesta della Procura della Repubblica.

Per ulteriori dettagli sulla vicenda vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo che avete appena letto.