Nella provincia di Pesaro e Urbino, Marche, è stato registrato un Terremoto di magnitudo 3.9. Erano le 09:35 di ieri, 19 settembre. La popolazione marchigiana ha avvertito con chiarezza la manifestazione tellurica. La scossa è stata registrata dagli strumenti dell’Istituto nazionale di fisica e vulcanologia il quale, proprio in provincia di Pesaro - Urbino, ha la sua sede. La scossa, secondo le comunicazioni dei vulcanologi dell’Istituto, si è verificata a una profondità di 7 chilometri.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Terremoto

Inoltre, dato rilevato anche dagli abitanti, l’evento è stato avvertito in tutta la provincia che conta 363.092 cittadini. Il sisma delle 09:35 segue, aumentando lievemente i valori, quello di magnitudo 3.6, avvenuto durante le ore notturne.

Il Dipartimento della Protezione Civile e dei Vigili del fuoco, come da prassi, ha attivato un protocollo di verifiche per individuare eventuali danni a cose o persone. I comuni interessati dal sisma sono quelli di Mercatello sul Metauro, Borgo Pace e Sant’Angelo in Vado. L'intera area coperta dai tre comuni è stata indicata come l’epicentro del terremoto. I dirigenti scolastici, ma solo per motivi di estrema sicurezza e, soprattutto, precauzionali, hanno fatto evacuare alcune scuole. Per fortuna, la situazione in Italia è ben lontana dal drammatico sisma che ha colpito duramente il Cile.

Altre zone interessate

Oltre alla provincia di Pesaro e Urbino, che rappresenta un crocevia tra le Marche e le vicine Umbria, Toscana e Romagna, si sono avuti segnali dei sommovimenti geologici anche in Umbria, pur se in modo lieve.

I migliori video del giorno

Infatti, l’evento tellurico, che ha lasciato la sua firma sulla carta millimetrata dell’Istituto nazionale di fisica e vulcanologia marchigiano, è stato avvertito anche nella zona di Città di Castello. A darne notizia, in questo caso, ci hanno pensato i vigili del fuoco che, comunque e almeno per adesso, non hanno rilevato problemi di alcun tipo nell’Alto Tevere umbro. L’osservatorio sismologico Bina di Perugia ha ricevuto comprensibili chiamate di chiarimento e informazioni riguardo al fatto: le persone hanno ricevuto le tradizionali rassicurazioni.

L’ultimo aggiornamento

I tre comuni di Mercatello sul Metauro, Borgo Pace e Sant’Angelo in Vado, alle 10:44 del 19 settembre, hanno dovuto sommare alla scossa notturna di magnitudo 3.6, e diurna di 3.9, una nuova scossa di terremoto di magnitudo 2.2, segnalata e registrata dai sismografi dell'Ingv. Come si può notare, quest’ultimo valore tende a scendere in modo importante: forse segno di un’energia tellurica che si sta affievolendo.