Continua a tremare la terra ed altre due scosse di Terremoto sono state registrate nel meridione. La zona colpita è stata quella del mar Ionio Meridionale, ma fortunatamente non ci sarebbero danni a cose o persone, anche perché l'epicentro è avvenuto in mare. Vediamo nel dettaglio tutti i dati che sono stati registrati dall'Istituto di Geofisica e Vulcanologia, i rilevamenti delle ore della prima e seconda scossa, la zona e l'epicentro per le città colpite dall'evento sismico.

Il primo sisma

La prima scossa di terremoto è stata registrata alle ore 23:36, ora italiana, nella zona dello Ionio Meridionale. Il terremoto è stato localizzato dalla sala sismica dell'Ingv-Roma e le coordinate sono state le seguenti: latitudine 37.25 e longitudine 15.88.

La profondità non è stata molto elevata ed infatti era di 22 chilometri mentre la magnitudo registrata è stata di 3.5. Per fortuna non c'erano comuni presenti a 20 chilometri dall'epicentro. Il terremoto comunque è stato localizzato a 56 chilometri ad est di Siracusa, 74 chilometri a sud-est di Acireale, 75 chilometri a est da Catania e 97 chilometri a sud di Reggio Calabria.

Il secondo terremoto

Il secondo sisma è stato avvertito qualche minuto dopo ossa alle ore 23:42, ora italiana. L'epicentro è stato registrato sempre nella zona del Mar Ionio Meridionale e la magnitudo è stata di 2.0. Una scossa più lieve dunque che è stata localizzata alla latitudine 37,24 e longitudine 15.81. La profondità del sisma è stata di 25 chilometri. Anche questa volta non erano presenti comuni entro i 20 chilometri, anche se l'epicentro si è spostato verso la Sicilia.

I migliori video del giorno

Infatti è stato localizzato a 50 chilometri a est di Siracusa, 70 chilometri a est di Catania, 70 chilometri a sud-est di Acireale e sempre 97 chilometri da Reggio Calabria.

Vi ricordiamo che è possibile segnalare ogni volta che avvertite il terremoto tramite la funzione 'Hai sentito il terremoto?' presente sul portale online dell'Ingv. In attesa di ulteriori dettagli su quanto accaduto vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' in alto accanto al titolo dell'articolo di cui avete appena ultimato la lettura. Così facendo potrete essere sempre aggiornati sulla situazione.