Continua a tremare la Calabria: una scossa di Terremoto è stata registrata dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nella mattinata del 5 novembre 2015. La magnitudo della scossa di terremoto non è stata molto forte ma la preoccupazione è stata abbastanza forte anche perché la profondità non era elevata. La scossa infatti è stata avvertita dalla popolazione ma essendo leggera non ci sono stati danni a cose o persone.

I dati del terremoto

La scossa è stata registrata verso le ore 13:11, ora italiana, nella provincia di Crotone. Il terremoto in particolare è stato localizzato dalla scala sismica Ingv-Roma ed in particolare le coordinate sono state: latitudine 34.14 e longitudine 17.09.

Pubblicità

La profondità del terremoto non è stata molto elevata ed infatti è stata solo di due chilometri cosicché la scossa è stata avvertita anche dagli abitanti più attenti. La magnitudo è stata 2.1 della scala Richter. L'epicentro è stato localizzato proprio a 7 chilometri a nord-ovest di Crotone, a 50 chilometri a nord-est di Catanzaro, 69 chilometri a est di Lamezia Terme e 74 chilometri a est di Cosenza. I comuni più vicini all'epicentro sono stati Crotone e Rocca di Neto, seguiti da Scandale e Strongoli.

Gli altri eventi

Non è il primo terremoto che si verifica in Calabria in questi primi giorni di novembre 2015.

Solo qualche giorno fa, il 4 novembre, è stata registrata un'altra scossa nel tirreno meridionale di magnitudo 2.0 ad una profondità di 131 chilometri. Il 3 novembre un'altra scossa era stata registrata a Cosenza di magnitudo sempre 2.0 ad una profondità di 11 chilometri. L'evento è stato dunque avvertito dagli abitanti più attenti. Infine un altro evento è stato localizzato il giorno 1 novembre nella costa Calabra nord occidentale con magnitudo 2.4, profondità 116 chilometri. Vi ricordiamo che potrete sempre segnalare qualsiasi sisma tramite il sistema 'hai sentito il terremoto?' sul portale dell'istituto dell'Istituto di Geofisica e Vulcanologia. Per saperne di più sulle scosse e per monitorare la situazione vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo.

Pubblicità