Annuncio
Annuncio

Arriva una brutta notizia dalla regione Calabria e precisamente dalla provincia di Catanzaro. Dopo la triste notizia di stamane, in cui si narrava di una giovane picchiata dal compagno davanti alla figlioletta, un altro grave atto è stato compiuto in città. In particolare dei colpi di arma da fuoco sono stati esplosi contro un'attività commerciale e contro un'auto. I due eventi sono stati registrati nello stesso giorno e si pensa che vi sia un nesso tra le cose. Vediamo i primi dettagli che sono emersi in seguito alle indagini della polizia.

Colpi contro un bar

Diversi colpi di pistola sono stati esplosi contro una vetrina di un bar a Catanzaro Lido. Precisamente il tutto è avvenuto in via Fiume. Non sono noti ancora i responsabili di tale gesto: fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma in maniera repentina è stato allertato il comando dei carabinieri.

Advertisement

I militari sono intervenuti ed hanno avviato le indagini per poter scoprire quale sia il movente del gesto e gli autori della sparatoria. Sull'attività commerciale sono in corso anche indagini: gli investigatori vogliono far chiarezza su eventuali attività. Ovviamente ancora viene mantenuto il riserbo sulla questione.

Colpi di pistola contro un'automobile

Sempre a Catanzaro Lido è stato compiuto un altro atto come quello precedente. Colpi di pistola sono stati esplosi in via Sardegna e hanno colpito l'automobile di un uomo incensurato. In questo caso sono intervenuti gli agenti della polizia di stato per effettuare i rilievi necessari e per ricostruire la dinamica esatta. Dalle indagini delle forze dell'ordine inoltre si riuscirà a capire se i due eventi, avvenuti a Catanzaro Lido e nella stessa giornata, abbiano un collegamento.

Advertisement
I migliori video del giorno

Bisognerà dunque valutare se i colpi di arma da fuoco sono stati esplosi dalla stessa pistola e se qualcuno ha visto soggetti simili aggirarsi nei due posti. Ulteriori dettagli sulla vicenda emergeranno senza dubbio nelle prossime ore in seguito alle indagini delle forze dell'ordine. Per il momento nessuna pista viene esclusa.