Annuncio
Annuncio

Frances Arnold è una donna che è stata ed è tuttora in grado di cambiare il mondo con le sue scoperte sull’evoluzione diretta. Ha vinto lo scorso 24 maggio il Nobel per essere stata in grado di ottenere delle proteine tutt’oggi utilizzate per migliorare la qualità della vita sotto diversi punti di vista. Da quando si è laureata in Ingegneria aerospaziale presso la facoltà della Berkeley University, si è dimostrata subito all’altezza di tanti altri uomini nel settore della ricerca ed alla fine, è diventata il pioniere dell’evoluzione naturale.

Una branca che studia il DNA e tutte le varie mutazioni genetiche a cui può essere sottoposto ed attraverso le quali si possono raggiungere risultati importanti, come quelli a cui è arrivata Arnold.

Advertisement

Un rimedio ai danni ambientali?

Molti ricercatori si occupano di ottenere da queste, delle soluzioni per migliorare i problemi esistenti sul nostro pianeta. Grazie a loro ed in particolare, a Frances Arnold, si potrebbe cercare nel tempo di porre rimedio al buco dell’ozono e all’effetto serra oppure ad altre problematiche serie che compromettono il nostro stile di vita. Per la sua caparbietà e per le sue vittorie, è diventata anche un modello di vita per molte donne a livello tecnologico, a tal punto da ottenere il rinomato premio Millennium Technology Prize per l’anno 2016 che viene consegnato ogni due anni dall’Accademia di tecnologia Finlandese. Oltre al riconoscimento culturale, che già rappresenta tanto a livello mondiale, questo consiste anche in un’ingente somma di denaro, pari a circa un milione di euro, che viene devoluta al vincitore.

Advertisement
I migliori video del giorno

Tra le altre cose, Mrs Arnold è stata la prima ad aprire le porte ad un mondo fatto esclusivamente di energia pulita. La sua scoperta sulle proteine infatti, è stata utilizzata soprattutto nel settore industriale per evitare dei processi molto esosi che fino a poco tempo fa, hanno utilizzato materie prime. Queste proteine sono risultate fondamentali anche per la catalizzazione di prodotti farmaceutici, oltre che per le energie rinnovabili. La scoperta di questa ricercatrice, è stata fenomenale sotto diversi punti di vista. Questi metodi innovativi introdotti da Mrs Arnold, sono utilizzati anche in molte aziende ed in tantissimi laboratori nel mondo.