Le indagini sul caso di Isabella Noventa proseguono e le ultime notizie, ad oggi 1° maggio, rilasciate dal settimanale Giallo, rivelano essenzialmente due nuovi elementi: innanzitutto, è stata effettuata una perquisizione nell'armadietto di servizio dell'amico di Debora Sorgato, il maresciallo dei carabinieri nella cui abitazione, quasi due mesi fa, erano stati ritrovati 124mila euro e due pistole: quello che ci si chiede è come mai la perquisizione sia stata ordinata con tanto ritardo.

La seconda notizia riguarda, invece, un'intercettazione che rischierebbe di inchiodare anche la madre dei fratelli Sorgato, coloro che avrebbero materialmente ucciso la donna con il concorso di Manuela Cacco, e che riguarderebbe il corpo di Isabella Noventa.

Pubblicità

Qualora la donna, che è stata convocata dai Carabinieri, dovesse rilasciare delle dichiarazioni utili alle indagini, allora la svolta potrebbe essere realmente vicina.

Intercettazione madre dei Sorgato: ultime notizie Isabella Noventa 1° maggio

Il giornale "La Nuova Venezia" ha riportato una notizia che potrebbe portare ad una svolta nel caso di Isabella Noventa: secondo quanto raccontato, la madre dei fratelli Sorgato, Dolores Rossi, sarebbe stata intercettata mentre parlava a telefono con un'amica e le sue parole farebbero pensare ad un coinvolgimento attivo della donna.

Dolores, infatti, avrebbe fatto riferimento ai tentativi per ritrovare il corpo della Noventa, e, ridendo, avrebbe affermato: "Cercassero, guardassero pure dove vogliono, tanto...".

La telefonata ha insospettito gli inquirenti, poiché si presuppone che la donna possa conoscere la posizione in cui si trova il cadavere di Isabella Noventa, altrimenti non si sarebbe lasciata scappare quella "battuta". Dolores Rossi, dunque, è stata convocata dagli investigatori e la speranza è che possa parlare, qualora sappia realmente qualcosa, e dare la svolta definitiva alle indagini.

Pubblicità
I migliori video del giorno

La perquisizione e le ultime notizie su Isabella Noventa oggi 1° maggio

Le ultime notizie sul caso di Isabella Noventa raccontano anche di un altro episodio che potrebbe portare nuovi elementi utili alle indagini: anche se soltanto dopo quasi due mesi, gli inquirenti hanno autorizzato una perquisizione nell'armadietto dell'amico di Debora Sorgato, anch'egli un carabiniere, per cercare eventuali indizi. Nell'abitazione dell'uomo erano già stati ritrovati 124mila euro e due pistole, particolari importanti per fare chiarezza sulla personalità di Debora Sorgato.

Notizie più precise non sarebbero giunte, anche se il "Mattino di Padova" ha lanciato un'ulteriore indiscrezione: una segnalazione anonima sarebbe giunta agli inquirenti, e non è da escludere che nei prossimi giorni si possa decidere di indagare ulteriormente anche sull'uomo. Per aggiornamenti sui casi di cronaca nera e omicidi, potete cliccare su "Segui", posto in alto.