Sono iniziati da pochi giorni gli Europei 2016 di calcio, e tanti italiani appassionati di questo sport proprio non intendono rinunciare a vedere ogni partita della nazionale. Oggi si è giocataItalia - Svezia, partita risultata vittoriosa per gli azzurri, che hanno segnato un gol nel primo tempo. Ma ciò che risultaincredibile è immaginarecosa siano disposti alcuni tifosi pur di non perdersi neanche un minuto del loro sport preferito. A Palermo oggi ben 40 autisti dell'Amat - Azienda Municipalizzata Auto Trasporti - su 225 si sono dati malati per il turno pomeridiano.

Un dato che risulta particolarmente strano, soprattutto se si pensa che accade proprio il giorno dell'attesa partita di calcio, e proprio nel pomeriggio, quando l'Inps non può effettuare i dovuti controlli: in caso dimalattia improvvisa, infatti, il contratto di lavoro prevede che gli autisti possano dare comunicazione anche solo entro un'ora dall'inizio del servizio;poiché le segnalazioni e le prenotazioni delle visite possono essere fatte solo al mattino, nessuno può evidentemente controllare se i dipendenti siano davvero malati oppure no.

L'Amat cerca di far luce sulla vicenda

L'azienda però non ci sta, e ha deciso di andare a fondo della questione, indagando sui propri dipendenti, in particolare su coloro che troppo spesso si danno malati solo nel pomeriggio o durante i festivi, per controllare se ci sono validi motivi per un licenziamento.

Tra questi,una quindicinadi dipendenti sono stati segnalati alla Procura della Repubblica affinché si valuti la loro posizione, mentre l'Amat invierà una diffida agli stessi lavoratori.

La reazione del sindaco Orlando

Si dice molto rammaricato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che non concepisce come vi possa essere, in un'Italia dove trovare un posto di lavoro è sempre più difficile, chi non abbia alcun rispetto del proprio ruolo e non abbia paura di perdere il posto.

Il sindaco assicura intransigenza nei confronti di "coloro chesi ritengono furbi e altro non sono che degli ignobili e incivili".