Un gruppo di ricercatori è rimasto sconcertato quando ha ascoltato un misterioso rumore provenire dalla zona più profonda del Pacifico, tra Giappone e Australia, meglio conosciuta come Fossa delle Marianne. Gli esperti dell'Oregon State University's Hatfield Marine Science Center stavano monitorando i segnali delle balene a nord di Guam, nel Pacifico occidentale, quando hanno sentito un suono terrificante.

Il suono ricorda quello delle balenottere nane

La Fossa delle Marianne è la depressione oceanica più profonda al mondo e, da sempre, ha calamitato l'attenzione di tanti ricercatori ed esperti. Adesso gli esperti hanno lanciato un idrofono (apparecchio che può arrivare fino a 1.000 m sotto il livello del mare) nella parte più profonda della Fossa.

Subito è stato avvertito un forte e spaventoso rumore, che dura 2-3 secondi circa. Sharon Nieukirk, ricercatrice senior dell'Oregon State University ha affermato che si tratta di uno suono veramente diverso da quelli uditi finora in quelle zone. Gli esperti hanno ribattezzato il bizzarro suono come 'Western Pacific Biotwang', perché ricorda il tipico suono delle balenottere nane che si trovano nella Grande Barriera Corallina. La Nieukirk ipotizza che lo strano rumore possa essere un richiamo d'amore, ma non sa ancora perché si sente tutto l'anno.

Cos'è quel suono inquietante proveniente dalla Fossa delle Marianne? La depressione oceanica più profonda al mondo detiene certamente segreti molto intriganti [VIDEO]. Quel suono, secondo gli esperti, è insolito per la sua complessità e la vasta gamma di frequenze. Potrebbero essere segnali delle balene, ma resta il fatto che si tratta di rumori veramente agghiaccianti.

I migliori video del giorno

Bisogna scoprire la fonte di quei suoni

La Nieukirk ha dichiarato: 'Non sappiamo molto riguardo alla distribuzione delle balenottere minori alle basse latitudini'. Sembra infatti che tale specie non passi molto tempo in superficie, emettendo però suoni caratteristici. Un nuovo mistero nella Fossa delle Marianne. L'obiettivo degli scienziati, adesso, è individuare la fonte del suono agghiacciante. Sono le balenottere ad emettere tali suoni?