Il dottore Neel Raithatha che gestisce una clinica dell'udito nel Leicestershire, in Inghilterra, pur essendo uno specialista, si sarà forse sorpreso nel trattare il caso di una donna [VIDEO] portatrice di un apparecchio acustico. Ma andiamo a ricostruire più nel dettaglio quanto è accaduto.

Orecchio ostruito dall'accumulo di cerume

Il dottore ha proceduto quindi alla rimozione del cerume che si era accumulato nel condotto uditivo della signora. In particolare la donna non riusciva nemmeno a inserire l'apparecchio acustico proprio a causa di questo tappo che le si era formato nell'orecchio. Inoltre lo specialista nel rimuovere il cerume, ha dovuto anche tenere conto della presenza di una otomicosi, una infezione causata da funghi che infettano l'orecchio.

La patologia si verifica soprattutto nelle persone che vivono nei paesi caldi o che nuotano molto.

A causa quindi dell'accumulo del cerume che ha finito in pratica per ovattare completamente l'udito della signora, il dottore ha dovuto procedere con cautela nella rimozione dello stesso per evitare di causare lesioni, impiegando più tempo rispetto a quanto generalmente richiedono interventi di questo tipo. In genere infatti questa operazione richiede cinque minuti, nel caso della signora invece è stato necessario il doppio del tempo.

Una volta rimosso questo tappo, la signora ha quindi ripreso a sentire, tuttavia a causa della presenza di questa infezione fungina dovrà sottoporsi a dei cicli di antibiotici, oltre che ad altre sedute per la pulizia del padiglione auricolare. Il dottore ha poi sottolineato che evitare l'uso del cotton fioc può aiutare nel prevenire l'accumulo di cerume nell'orecchio. Ma cos'è il cerume? Perché si forma? E' necessario rimuoverlo?

Cerume: cos'è e perché si forma

Il cerume deriva da una sostanza secreta da speciali ghiandole, dette ceruminose, che si trovano nel canale uditivo esterno.

In particolare il cerume risponde a una funzione protettiva in quanto evita che le particelle estranee, quali la polvere, possano andare a depositarsi nel canale uditivo. Questo avviene grazie alla natura viscosa della sostanza. Per effetto di microscopiche ciglia mobili, esso viene condotto verso l'esterno dell'orecchio in modo da poter essere rimosso senza difficoltà.

Il cerume d'altronde può esser causato proprio dai nostri tentativi di pulizia: ad esempio l'utilizzo del cotton fioc lo spinge più vicino al timpano rischiando di danneggiarlo. Inoltre dopo una doccia o una nuotata il cerume diventa più molle, dopo però si solidifica creando una sorta di tappo che può andare a ostruire il condotto uditivo esterno.