Un nuovo caso di molestie che scuote il mondo di Hollywood e questa volta coinvolge Morgan Freeman. La notizia arriva dagli Stati Uniti, otto donne accusano il noto attore di molestie sessuali. Secondo queste donne, l'uomo, oggi 80enne, le avrebbe molestato sia fisicamente che verbalmente durante le riprese e promozioni dei film.

Presunte molestie

Uno dei fatti presunti sarebbe stato testimoniato da Lori McCreary, co-fondatrice di Revelation Entertainment con Freeman, l'attore voleva correggere la mancanza di attori neri nell'industria di Hollywood. Inoltre sette lavoratori della compagnia hanno affermato che i comportamenti inappropriati [VIDEO] da parte dell'attore erano costanti nei set, inclusi commenti degradanti nei confronti proprio di McCreary in pubblico.

Morgan Freeman è uno degli attori più amati e riconosciuti al mondo per la sua apparizione in film come Walking Miss Daisy, Life, Seven, Invictus o Milion Dolar Baby, con cui ha vinto il suo unico Oscar. Tuttavia, alcune delle situazioni riferite alla CNN, si sarebbero verificate nelle riprese di quei nastri che, lo avevano trasformato in una celebrità. Secondo la testimonianza di un assistente di produzione, Morgan Freeman avrebbe fatto diversi commenti inappropriati sul suo corpo e sui suoi vestiti. "Ha cercato con insistenza di sollevare la gonna e mi chiedeva se indossassi biancheria intima", dice il testimone.

Durante le riprese di alcuni anni prima

Nel 2012, una delle maggiori responsabili di produzione e la sua assistente avrebbero ricevuto un trattamento ripetitivo di molestie sessuali simile a quelle precedenti.

La produttrice ha confessato alla CNN di sapere che, nei giorni in cui lavoravano con Morgan Freeman [VIDEO] non dovevano e non potevano indossare abiti che mostrassero la loro scollatura o abiti aderenti. Anche tre giornaliste del mondo dell'intrattenimento hanno affermato di essere state oggetto di commenti inappropriati da parte dell`attore durante i cosiddetti "junkets". I presunti comportamenti scorretti, si sarebbero ripetuti negli ultimi dieci anni, in più di un'occasione e con più persone.

Paura di perdere il lavoro

Tuttavia, come dichiarato dalla CNN, la maggior parte delle fonti consultate non ha mai denunciato la cosa per paura di perdere il lavoro. La rete americana CNN ha anche contattato altre persone della cerchia di Freeman però, nessuna di queste persone ha confermato i comportamenti discutibili anzi, hanno affermato che è un grande professionista.

L'attore ottantenne ha rilasciato una dichiarazione a Sky News chiedendo scusa, solo dopo che la CNN ha svelato le sue presunte molestie sessuali.