Una vicenda a dir poco assurda [VIDEO] arriva dal Brasile, e precisamente dallo stato del Minas Gerais. La vicenda è accaduta in una città dell'hinterland brasiliano appunto, Joao Pinheiro. Una donna, Maria Cristiana Da Silva, è stata uccisa dai suoi due vicini di casa dopo essere stata legata ad un albero. Il motivo del gesto era appropriarsi del bimbo che la signora aveva in grembo. Infatti, dopo aver immobilizzato la signora, le hanno squarciato la pancia ed estratto il feto. Dopo la coppia omicida si è recata presso il locale ospedale di Sao Luca, dove ai sanitari la donna ha dichiarato di aver partorito un bambino. Dopo le indagini della Polizia la coppia è stata arrestata.

Donna ritrovata con il ventre squarciato

E' stata una scena terribile quella che si è presentata alla Polizia. La donna è stata ritrovata infatti legata all'albero e con il ventre squarciato. I sospetti sono caduti quindi subito sui due vicini, ovvero Angelina Rodrigues e Gomes Da Silva. Secondo quanto appreso successivamente dagli inquirenti, i due vicini avrebbero aiutato anche economicamente la vittima. Non appena hanno saputo della gravidanza della donna hanno quindi escogitato un piano per sottrarle il bambino. La Rodrigues, messa sotto torchio dai poliziotti, ha dapprima negato tutto, poi ha confessato l'omicidio. Ai militari ha raccontato di come, prima di compiere il gesto, avrebbe fatto ubriacare la vicina, per poi condurla all'esterno dell'abitazione e legarla all'albero.

Inoltre la vicina ha dichiarato che il marito non c'entra nell'omicidio, e che ad agire sarebbe stata solo lei. Quest'ultima versione però non è giudicata credibile dagli investigatori, che temono che nel delitto siano coinvolti sia il marito (della Rodrigues si intende) che addirittura una terza persona. Questo almeno secondo quanto si apprende dalle pagine on-line della testata giornalistica britannica Daily Star.

Il feto ha una ferita alla testa

Vista la brutale estrazione compiuta dai soggetti, il piccolo neonato ha riportato una ferita alla testa, poiché la pancia è stata tagliata con un coltello. Inoltre, prima di arrestare i soggetti e sospettarli dell'omicidio, sono stati compiuti i dovuti accertamenti medici sia sulla Rodrigues che sul Da Silva: la donna non risultava assolutamente incinta. La vicenda ha scioccato il Brasile. La coppia è stata arrestata con l'accusa di omicidio preterintenzionale.