Il cinema ci ha abituato a vedere simili scene soprattutto nelle metropoli statunitensi, ma la realtà invece è più "varia". L'incredibile scena si è verificata infatti in Malesia, a Tanjung Bungah. In pochi secondi una gigantesca colonna d'acqua si è innalzata dal mare, arrivando quasi a sfiorare i grattacieli. Una donna, proprio da uno dei palazzi, ha ripreso l'incredibile evento.

Malesia, una tromba d'acqua alta come i grattacieli

Se simili eventi sino ad oggi li avevamo visti soltanto nei film, non è un caso.

Infatti una tromba d'acqua alta centinaia di metri è qualcosa che in natura dovrebbe essere decisamente raro (quasi impossibile); e invece, anche a causa dei cambiamenti climatici sempre più gravi e intensi, simili fenomeni fuori dal comune iniziano a diventare, se non comuni, quantomeno possibili.

E così in Malesia, a Tanjung Bungah, sobborgo di George Town, nella regione occidentale del paese, una colossale tromba d'acqua si è alzata dal mare, per poi muoversi minacciosamente in direzione dei grattacieli.

Inevitabilmente si è temuto il peggio, ma per fortuna il turbine mastodontico si è limitato a "sfiorare" i palazzi, per poi dissolversi in fretta quando ha perso "l'appoggio" del mare.

I vortici in realtà erano più di uno, secondo le fonti. Quando alcuni di questi si sono spinti sino alla terraferma, inevitabilmente si sono trasformati in veri e propri tornado. Hanno dunque provocato anche danni ad alcune abitazioni di dimensioni minori, ma per fortuna, stando quanto si è saputo, senza feriti. Il fenomeno, impressionante soprattutto per modalità e dimensioni, ha cominciato a fare il giro del mondo soprattutto grazie a due video, divenuti virali nell'arco di alcune ore.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Scienza Ambiente

I video della gigantesca tromba d'acqua

I video che hanno documentato l'incredibile tromba d'aria sono due in particolare. Il primo è stato girato da un punto rialzato distante circa un chilometro (a giudicare dalle immagini, si può supporre un elicottero o un altro grattacielo). Questo filmato è in timelapse, e mostra il turbine che si avvicina minaccioso agli edifici, per poi dissolversi in pochi secondi quando raggiunge la costa. Ovviamente, come spiegato anche in precedenza, in quei pochi istanti in cui la tromba d'acqua si è trasformata in una autentica tromba d'aria, ci sono stati comunque alcuni danni a edifici minori.

Il secondo video è invece stato girato da una donna che si trovava proprio su uno dei grattacieli. In questo è inquietante vedere invece l'approssimarsi del colosso di acqua, che sembra inarrestabile (e che, per fortuna, invece viene arrestato bruscamente dall'arrivo sulla terraferma).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto