Il fatto è avvenuto il 17 marzo, ma in questi giorni il video è diventato virale sul web, raggiungendo ogni parte del globo. Sulla città di Al Ain, negli Emirati Arabi Uniti, è apparsa tra le nubi una misteriosa forma tondeggiante. Quello che sembrava un inspiegabile buco nel cielo ha scatenato subito molte ipotesi, anche molto fantasiose, come UFO o passaggi dimensionali.

Sembra però che il curioso fenomeno sia soltanto un particolare effetto atmosferico dovuto a condizioni comuni. Caso ha voluto che assumesse quella particolare forma tondeggiante che ha scatenato tanto interesse. In parole povere, sembra non esserci alcun mistero.

Pubblicità

Emirati Arabi, un misterioso 'buco' tra le nuvole

Tre giorni fa, il 17 marzo, sulla città di Al Ain, negli Emirati Arabi Uniti, è apparso un inspiegabile foro tra le nubi. L'immagine, in effetti sorprendente, ha iniziato ad attirare subito l'attenzione dei passanti, ed è stata ripresa in alcuni video. Questi video hanno quindi iniziato a girare sul web, diventando virali in tutto il mondo e facendo crescere innumerevoli spiegazioni anche fantasiose.

A un primo sguardo, bisogna ammetterlo, la strana conformazione fa correre subito il pensiero a un disco volante, molto simile a quelli dei film catastrofisti americani.

Alcuni, poi, si sono spinti anche a immaginare passaggi spaziotemporali per altre dimensioni, dal momento che il "condotto" sembrerebbe un vero e proprio passaggio. In realtà, la spiegazione sembra essere molto più naturale.

Tutto a causa del vapore acqueo

Nonostante l'apparenza fantascientifica del "foro" tra le nubi, che porterebbe a vedere alieni e astronavi, in realtà questa particolare conformazione atmosferica è abbastanza comune. Si tratta infatti di un fenomeno dovuto a semplici principi di fisica.

Pubblicità

Quando la temperatura all'interno della nube è inferiore allo zero, può capitare che l'acqua non inizi subito a ghiacciarsi. Però, non appena un aereo passa a gran velocità, provoca l'improvviso congelamento delle micro-gocce di acqua, che viste da lontano sembrano creare forme nel cielo.

Ecco insomma che la forma e l'apparente struttura "a specchio" di questo presunto "buco" non ha niente di fantascientifico, ma si basa su meccanismi ben noti. Tutto, semplicemente, sta nel cogliere il momento perfetto per unire la "giusta" temperatura del vapore acqueo e il passaggio di un velivolo ad alta velocità.