Il Principe Carlo è risultato positivo al test del Coronavirus. L'erede al trono d'Inghilterra, dopo aver accusato i primi sintomi della malattia, ha effettuato il tampone, il quale è risultato positivo presso l'ospedale pubblico nell'Aberdeenshire. La notizia è stata annunciata da un portavoce della Casa Reale britannica. Tuttora le condizioni di salute del Principe Carlo non sembrerebbero gravi, poiché l'uomo ha mostrato fin da subito sintomi lievi e in generale la sua salute risulta ottimale.

Il portavoce, inoltre, ha dichiarato che anche la Duchessa di Cornovaglia Camilla, seconda moglie di Carlo, ha eseguito il test, che è risultato negativo.

Il principe Carlo si trovava in isolamento

Secondo la sede britannica, il Principe Carlo era in isolamento in Scozia da alcuni giorni. L'erede al trono si era isolato volontariamente nella residenza a Balmoral, insieme a Camilla. Il portavoce ha poi dichiarato che ad oggi non è ancora stato possibile scoprire come il Principe abbia contratto il virus.

La Casa Reale britannica aveva preso fin da subito alcune misure preventive, anche la Regina Elisabetta si era trasferita presso il Castello Windsor, in auto isolamento insieme al Principe Filippo. La sovrana aveva, infatti, annunciato: "Sono pronta a fare tutto ciò che serve".

In seguito la portavoce della Regina Elisabetta, ha confermato che la Sovrana nell'ultimo periodo non avrebbe avuto contatti diretti con Carlo.

L'ultimo incontro tra i due è avvenuto il 12 marzo, dopo una cerimonia. Secondo Buckingham Palace la Regina, che ad Aprile compirà 94 anni, starebbe eseguendo tutti i consigli dei medici per preservare la propria salute il più possibile.

La situazione nel Regno Unito

Il Premier Boris Johnson, dopo le prime perplessità riguardo ai metodi da adottare, ha deciso di eseguire alcune misure drastiche per cercare di contenere il contagio del Covid-19.

Johnson ha ordinato il lockdown del Paese, dettando a tutto il popolo di rimanere a casa e uscire soltanto in casi di estrema necessità. Ad oggi, nel Regno Unito l'aumento dei contagi rimane invariabile, secondo l'ultimo bollettino le persone positive al Coronavirus, sono ormai superiori ad 8mila. I decessi causati dal virus, invece, sono saliti ad oltre 40 vittime. Secondo gli esperti il numero delle persone contagiate è destinato a salire ancora, poiché la Gran Bretagna rimane alcune settimane indietro, rispetto al contagio avvenuto in Italia. Nel Regno Unito sono scattate le prime polemiche riguardo al trattamento di favore ceduto al Principe Carlo, poiché per il resto della popolazione risulta estremamente difficile sottoporsi al test, se non in condizioni molto gravi di salute.

Segui la nostra pagina Facebook!