Nelle ultime 24 ore in Abruzzo sono stati riscontrati 25 nuovi casi di pazienti positivi al Sars-CoV-2, i test sono stati eseguiti nei tre centri di riferimento regionale. Dei 25 casi positivi al coronavirus fotografati dai test analizzati: 21 sono seguiti alla Asl di Pescara, tre dalla Asl Lanciano-Chieti-Vasto e uno dalla Asl L’Aquila-Sulmona-Avezzano. Dall'inizio della crisi sanitaria, sono stati 3.072 i pazienti colpiti dal Covid19, di cui 726 sono clinicamente guariti (asintomatici che non hanno però ancora eseguito il doppio tampone di verifica), 228 i pazienti con due tamponi negativi (che hanno superato la malattia, e sono guariti) e 348 le persone morte con o per Covid19.

Coronavirus: Via ai test sierologici

L'assessore alla Sanità della Regione Abruzzo Nicoletta Verì ha comunicato che nei prossimi giorni partiranno i test sierologici per la sperimentazione sul grado di immunizzazione da coronavirus su un campione di 5.300 abruzzesi. L'assessore Verì afferma: “Non abbiamo nessuna preclusione ideologica su questa metodica perché si tratta anzitutto di valutare l’attendibilità clinica e diagnostica di un tipo di esame che non ha avuto ancora la validazione del mondo scientifico". L'amministratore regionale ha aggiunto: "Se risultasse attendibile permetterebbe di eseguirne un numero altissimo, in tempi stretti e a costi contenuti".

Coronavirus: la situazione in Abruzzo al 7 maggio

I casi positivi rilevati da inizio pandemia sono stati tutti diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara attraverso anche l’Istituto Zooprofilattico di Teramo e l’Università di Chieti. I 25 nuovi malati positivi sono stati osservati a fronte di 1.157 tamponi processati (2,2%), i malati ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 12 (rispetto a ieri si registra un aumento di 1 unità), i pazienti ricoverati nei reparti di degenza non intensiva sono invece 263 (con una riduzione in questo caso di 22 pazienti).

Attualmente sono 1.495 pazienti in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, la maggior parte dei quali è seguita dalla Asl di Pescara (con 793 pazienti).

Coronavirus: i deceduti

I pazienti morti dello scorso mese di febbraio (inizio della pandemia) sono 348 (la maggior parte dei quali soffrivano di altre gravi patologie), di cui 7 registrati nella ultime 24 ore.

I decessi delle ultime 24 ore afferiscono alla provincia di Pescara con 4 vittime (un 64enne di Spoltore, un 90enne di Pescara, una 74enne di Montesilvano, una 52enne di Cepagatti) e alla provincia di Chieti con 3 morti (una 94enne di Mozzagrogna, una 95enne di Torrevecchia Teatina, una 93enne di Francavilla al Mare).

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!