Secondo l'autopsia effettuata sul corpo di Rossano Rubicondi, l'attore e personaggio televisivo 49enne sarebbe morto a causa di un'embolia polmonare. In particolare, secondo una ricostruzione riportata pochi giorni fa dalla giornalista Maria Luisa Rossi-Hawkins a Pomeriggio 5, l'uomo sarebbe caduto mentre era nella doccia, dopo una crisi causata da un'embolia polmonare di cui soffriva e sarebbe deceduto poco dopo. Rubicondi aveva anche un tumore alla pelle (melanoma).

Intanto di Rossano ha parlato anche Mara Venier nel corso dell'ultima puntata di Domenica In, questo 7 novembre.

La conduttrice ha avuto in collegamento da New York Roberto Manfé, amico di Rossano, il quale ha ricordato lo showman di origine romana come un uomo molto energico.

Le cause del decesso di Rubicondi

Relativamente al decesso di Rossano Rubicondi, avvenuto lo scorso 29 ottobre mentre si trovava negli Stati Uniti, i media avevano parlato da subito di melanoma, un tumore alla pelle, che Rossano avrebbe tentato inizialmente di combattere tramite delle cure sperimentali, prima di sottoporsi ai normali cicli di chemioterapia. Il tumore, che inizialmente sembrava non essere molto grande, si sarebbe poi espanso nel corpo rapidamente, creando metastasi che hanno compromesso definitivamente le sue condizioni di salute.

Secondo le ultime ricostruzioni, il melanoma potrebbe essere stata solo una concausa della morte di Rossano Rubicondi. L'agente Paolo Chiparo ha reso noto che, dai risultati dell'autopsia effettuata sul corpo del 49enne, si è evinta un'embolia polmonare. A causa di questo problema, secondo quanto approfondito pure in una recente puntata di Pomeriggio 5, Rossano sarebbe caduto mentre era in bagno nella doccia.

In un ultimo, disperato tentativo di chiedere aiuto all'esterno, lo showman avrebbe percorso cinque o sei metri in bagno per prendere il telefono, ma non ci sarebbe riuscito. A riportare questa versione è stata la giornalista Maria Luisa Rossi-Hawkins.

Il ricordo di Manfè su Rossano Rubicondi a Domenica In

Di Rossano Rubicondi ha parlato anche Mara Venier nell'ultima puntata di Domenica In trasmessa su Rai 1 di questo 7 novembre.

Ospite del talk è stato Claudio, papà di Rossano. Inoltre in collegamento da New York vi era Roberto Manfé, amico dell'ex partecipante de L'isola dei famosi.

Roberto, ricordando Rossano, ha dichiarato: "Lui era energia pura, ha lottato per circa un anno contro il tumore". Manfé ha proseguito: "Quando si è fatto visitare era purtroppo troppo tardi, ultimamente le metastasi erano arrivate ad attaccare il fegato". L'amico di Rossano ha aggiunto che, poco prima della sua morte, Rossano sembrava essere tornato in salute, tanto che i due erano andati anche a mangiare una pizza. Quando Roberto Manfé è salito a casa di Rossano Rubicondi, assieme al portiere dello stabile, ha trovato l'amico accasciato a terra, ormai senza vita.

Manfé ha raccontato di aver tentato di avvertire Ivana Trump.

In quel momento, tuttavia, l'ex moglie di Donald Trump si trovava a pranzo. È stata quindi in seguito la polizia ad avvertire la segretaria di Ivana. Lei e Rossano erano stati sposati, ma anche dopo la fine del matrimonio erano rimasti in ottimi rapporti.